Regge il muro della Cremonese, Primavera fermata sullo 0-0. Cottafava: E’ mancato solo il gol

La nona giornata di campionato ha visto la SPAL, quarta in classifica, impegnata sul campo della Cremonese, quinta. La prima sorpresa arriva dalla scelta tattica di mister Cottafava, che opta per un cambio radicale nello schieramento passando dal consueto 3-5-2 al 4-4-2. Ma nonostante il risultato e le condizioni non ottimali del campo il tecnico si dichiara soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi commentando a fine match: “Oggi è mancato solo il goal”.

Ed effettivamente è così. La squadra ferrarese entra in partita sin da subito con uno spirito combattivo, non si lascia intimidire dalla difesa rocciosa della squadra padrona di casa e crea moltissime occasioni. La prima chance importante è firmata da Ubaldi, che arriva tu per tu con il portiere ma il suo tiro viene prontamente fermato da Rossi. A seguire si presentano nell’area avversaria anche Barbosa e Ljubic, ma senza trovare il vantaggio. Nel secondo tempo i protagonisti delle due azioni più importanti sono ancora Ubaldi e Ljubic, entrambi su calcio d’angolo. Al 32’ s.t. arriva anche un espulsione per proteste per Missaglia, ma neanche con la Cremonese in inferiorità numerica la SPAL riesce a trovare l’agognato vantaggio e la partita si chiude con un beffardo 0-0.

Mister Cottafava commenta così il match: “Sono soddisfatto della partita che hanno giocato i miei ragazzi, di oggi mi sono piaciuti lo spirito e l’iniziativa di gioco. Abbiamo provato a mettere in campo una nuova formazione e seppure non sia stata provata molto tutti si sono adattati bene. Oggi inoltre per la prima volta abbiamo giocato su un campo in erba, le cui condizioni non erano ottimali. L’unico rammarico è quello di non essere riusciti a sfruttare al meglio le occasioni che abbiamo creato”.

CREMONESE-SPAL 0-0 (0-0 p.t.)

CREMONESE (3-4-3): Rossi, Bignami, Forni, Massari, Damo, Alghisi (dal 80′ Martino), Viola, Poledri, Vitali (dal 71′ Missaglia), Putzolu, Ghidoni (dal 67′ Fabozzi). All. Gatti

SPAL (4-4-2): Seri, Spaltro, Martina, Boccafoglia, Barbosa Renato, Maranzino, Soverini (dal 67′ Clement), De Angelis, Ubaldi (dal 82′ Parolin), Barbosa Gabriel, Ljubic. All. Cottafava

ARBITRO: Sig. Paride De Angelis di Abbiategrasso; assistenti: Salvaglio, Vitali.

RETI:

AMMONITI: Maranzino (S), De Angelis (S), Ljubic (S).

ESPULSIONI: Missaglia (C) 32’ s.t.
NOTE: campo in erba non sintetica.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0