Problema al polpaccio per Mattiello, scarseggiano gli esterni. Anche Vaisanen in infermeria

Continua con qualche problemino la preparazione della SPAL alla sfida di sabato contro il Torino. Se già martedì i rientri di Costa e Felipe erano sembrati improbabili, mercoledì in infermeria sono entrati anche Vaisanen e Mattiello. La situazione del finlandese è quella che desta maggiore preoccupazione, perché il bollettino medico recita “lesione di primo grado al retto femorale destro”, infortunio che potrebbe costringere il difensore a uno stop di almeno un paio di settimane. L’esterno di scuola Juve invece ha svolto allenamento differenziato per via di un affaticamento ad un polpaccio. Una sua assenza lascerebbe Lazzari come unico esterno arruolabile, al netto dei giocatori adattabili (Mora, Schiattarella, Schiavon) vista anche l’assenza a lungo termine di Pa Konate.

Non che il reparto centrali sia messo tanto meglio: gli esami svolti in giornata da Felipe hanno escluso lesioni muscolari, ma l’italo-brasiliano prosegue col programma differenziato come avviene ormai da una decina di giorni a questa parte. Assente anche Alberto Paloschi: sulle condizioni dell’attaccante, da parte dello staff di via Copparo, c’è un riserbo quasi da servizi segreti, ma pare che si sia trattato di un riposo precauzionale dovuto a una botta a una caviglia. E’ invece tornato in gruppo Viviani, rimasto fermo martedì alla ripresa per una lombalgia.

 

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0