Vagnati piazza il secondo colpo: Dramé è ufficiale, arriva a titolo definitivo dall’Atalanta

Come da copione, è arrivato nella tarda mattinata di sabato il secondo annuncio ufficiale per il mercato in entrata della SPAL. Con una nota sul suo sito, la società estense ha dato il benvenuto a Boukary Dramé, esterno mancino del Senegal prelevato dall’Atalanta nell’operazione che ha portato a compiere il percorso inverso Luca Rizzo.

Il giocatore classe 1985 lascia l’Atalanta dopo 3 stagioni e mezza, delle quali le prime due vissute da protagonista assoluto con Colantuono e Reja in panchina. Dall’arrivo di Gasperini lo spazio a sua disposizione si è notevolmente ristretto, fino al trasferimento alla SPAL va ad aggiungere alla corsia mancina esperienza e corsa. Cresciuto calcisticamente al Paris Saint-Germain, Dramè ha poi vestito le maglie di Sochaux e Real Sociedad prima di arrivare in Italia al Chievo Verona. Tre i campionati al Bentegodi, poi il passaggio in nerazzurro e infine l’arrivo a Ferrara con 129 presenze in Serie A come biglietto da visita.

Questa la formula del suo passaggio alla SPAL: il giocatore ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2018 con opzione per la stagione successiva.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0