Polveri bagnate per l’attacco, l’Empoli ne approfitta e manda la Primavera a -7 in classifica

Con la 16^ giornata di campionato arriva la prima sconfitta del girone di ritorno per la SPAL. E’ l’Empoli – nuova capolista del girone A – a dare un dispiacere a Cottafava ed ai suoi ragazzi, dopo una partita nella quale è emerso il divario di qualità tra i due attacchi. Quello biancazzurro è il penultimo con appena 14 gol fatti, quello toscano invece ha fatturato esattamente il doppio.

Sin dal primo minuto di gioco entrambe le squadre si mostrano agguerrite, è infatti all’11’ che l’Empoli trova il gol del vantaggio, con Matteucci che serve un ottimo assist e Zelenkov che non lascia scampo a Seri. Il primo tempo prosegue sulla stessa linea e le occasioni per entrambe le squadre non mancano. Per la SPAL ne arriva una interessante al 28’ con un cross di Martina da sinistra, intercettato da Esposito: l’ex Inter prova la conclusione trovando la deviazione della difesa toscana che alza la palla sopra la traversa. Il primo tempo si conclude con un’altra buona opportunità per la SPAL, ancora con Esposito che si vede respingere un tentativo dall’interno del’area.
Il secondo tempo si apre nuovamente con una grande occasione per la squadra ospite, è Artioli a servire Esposito che controlla e calcia dal limite dell’area, ma il tuffo di Meli disinnesca il tiro mandando in corner. L’intensità a questo punto cala, si iniziano a vedere tanti errori e l’Empoli così ne approfitta puntualmente, andando al raddoppio al 27′ con Zini. Il gol dei padroni di casa di fatto fa calare il sipario sulla partita, spedendo la SPAL a -7 dal primo posto del girone.

Nel post partita mister Cottafava lascia trapelare una certa malinconia: “Quello che non è andato oggi è il risultato, è stata una partita equilibrata, sono stati bravi gli avversari nel primo tempo a sfruttare l’occasione del gol. Anche noi però abbiamo avuto delle buone occasioni, ma non siamo riusciti a sfruttarle. Nel secondo tempo avremmo dovuto sbilanciarci un po’ più in avanti, abbiamo subito qualche contropiede di troppo e proprio su uno di questi loro hanno raddoppiato. L’Empoli comunque vanta un attacco di qualità che ha fatto la differenza oggi. I ragazzi hanno comunque giocato con carattere, la prestazione c’è stata, purtroppo in questo periodo riusciamo a concretizzare poco”.

LINK: I risultati della 16^ giornata nel girone B di Primavera 2 e la classifica.

EMPOLI – SPAL 2-0 (p.t 1-0)

EMPOLI (4-3-3): Meli; Matteucci, Ricchi, Buglio (dal 33’ s.t. Apolloni), Canestrelli, Curto, Perretta, Zelenkov (dal 38’ s.t. Scapin), Imbrenda (dal 35’ Dos Santos), Zini, Tehe. A disp.: De Carlo, Jorio, Gautieri, Giampà, Gianneschi, Salvini. All.: Zauli.
SPAL (3-4-1-2): Seri; Russo (dal 34’ s.t. Ljubic), Renato Barbosa (dal 8’ s.t. Clement), Cannistrà, Boccafoglia, Esposito, Gabriel Barbosa, Maranzino, Petrovic, Artioli, Martina (dal 21’ s.t. Parolin). A disp.: Baldoni, Aguiari, Scarpano, Vitale, Cantelli. All.: Cottafava.

ARBITRO: sig. Di Cairano di Ariano Irpino.
RETI: al 11’ p.t. Zelenkov (E), al 27’ s.t. Zini (E).
AMMONIZIONI: Buglio (E), R. Barbosa (S), Russo (S), Petrovic (S), Tehe (E), Ljubic (S).
NOTE: Campo in erba sintetica. Angoli: 4-6. Recupero: 0’ p.t., 4’ s.t.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0