La Krifi ritrova il successo, ma che fatica con l’ultima in classifica. Martinelli: Contava vincere

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, ma che fatica per la Krifi Caffé. La squadra di coach Martinelli è tornata vincitrice dalla trasferta romagnola contro la Dolciaria Rovelli di Morciano di Romagna. Gli ultimi della classe hanno provato a conquistare il tie-break, ma i granata hanno dato la stretta decisiva chiudendo il quarto set ai vantaggi e portando a casa i tre punti.

La 4 Torri schiera in campo Fontana, Trimurti, Smanio, Bernard, Vanini, Casaro e Poli. Partenza equilibrata per entrambe le squadre, che si studiano a vicenda per tutta la prima metà del set, contendendosi il vantaggio sul punteggio: la Krifi fatica a muro, ma bilancia il deficit con una buona presenza in attacco e battuta. La situazione si sblocca solamente nel finale, quando i granata avviano la volata e dal 20-20 passano al set point. il parziale si chiude poco dopo sul 21-25.

Nella ripresa Marco Martinelli affida l’attacco di banda a Federico Ballerio, che entra in sostituzione di Fontana e si affianca a Trimurti. I granata partono in svantaggio e si ritrovano sotto di tre lunghezze, ma recuperano rapidamente e sorpassano la Rovelli sul 9-10. A questo punto la Krifi prende il largo grazie agli attacchi di Casaro (che a fine partita totalizzerà 35 punti) e costringe il tecnico avversario a chiamare il secondo time out sull’ 11-16. Dopo il tempo discrezionale gli avversari innescano una poderosa rimonta, che con un parziale di 10-0 ribalta completamente le sorti del set e porta la Rovelli alla vittoria per 25-22.

Dopo il blackout è tutto da rifare per la Krifi, che ha bisogno di nuove energie per portare a casa i tre punti. Dopo un rocambolesco secondo set, però, Morciano si spegne. Il parziale si rivela essere a senso unico, con la Krifi che macina punti e gli avversari che guardano inermi lo spettacolo. Il tabellone continua a segnare i punti di Casaro, Trimurti e Ballerio, mentre la Rovelli non riesce nemmeno a sfondare il muro dei dieci punti. Il terzo set termina sul 9-25.

Nel quarto set coach Martinelli inserisce Marco Bragatto per Luca Smanio. I granata si ritrovano nuovamente sotto sul punteggio, poi recuperano e tallonano i padroni di casa. Un nuovo allungo della Rovelli a metà set costringe il tecnico estense al tempo discrezionale ed al doppio cambio. Nelle battute finali Federico Ballerio stringe i denti e trascina i suoi compagni in parità, grazie a tre mani fuori consecutivi e ad un ace sul 23-23. Il primo match point finisce in un nulla di fatto, ma la Krifi riesce a chiudere sul 25-27 salvando i tre punti e la vittoria.

Dolciaria Rovelli Morciano-Krifi Caffè 4 Torri Volley 1-3
Risutati parziali: 21-25, 25-22, 9-25, 25-27.
Tabellino: Biondi, Vanini, Fontana 3, Bortolato 2, Trimurti 10, Grazzi, Smanio 4, Ballerio 15, Bragatto 2, Bernard 3, Casaro 35, Poli (L).

Post partita

Marco Martinelli aveva espressamente chiesto ai suoi di non perdere punti e così è stato. Sulla qualità di gioco invece per il tecnico estense si può ancora migliorare: “Stasera abbiamo murato poco e male ed abbiamo faticato al centro, non siamo riusciti a piazzare molti primi tempi. Era fondamentale vincere e cosi abbiamo fatto, ma non abbiamo brillato. In alcuni momenti comunque è importante non perdere punti e tutelarsi dalle situazioni di pericolo. Stasera nel quarto set abbiamo rischiato di dover andare al tie break, ma siamo stati bravi a non andare in svantaggio e tenere duro fino alla fine”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0