Il lunedì-social dei biancazzurri: dal mister… all’ex Del Grosso, solo vibrazioni positive

Dopo tanti lunedì più o meno amari, i sostenitori della SPAL hanno potuto vivere un lunedì decisamente positivo, seppur reso meno piacevole dal vento siberiano. Non fanno eccezione giocatori, tecnici e dirigenti che tramite i propri profili social hanno esternato tutta la loro soddisfazione per la vittoria di Crotone, arrivata a due mesi di distanza dall’ultima.

Fiducia e determinazione sono i fili conduttori dei post pubblicati sui rispettivi profili nel corso della giornata. Alcuni si limitano a sottolineare l’importanza del risultato, altri hanno la testa già rivolta al prossimo incontro di campionato: il derby con il Bologna. Curiosa anche la giornata di chi non ha potuto seguire la squadra in trasferta. Il difensore spallino Felipe, fotografato dalla moglie, impietrito e teso davanti al televisore di casa. Stessa sorte per Borriello, che nel corso del pomeriggio ha documentato via Instagram i momenti trascorsi sul divano di casa. La tensione traspare anche sul volto dell’ex difensore biancazzurro Del Grosso (oggi al Venezia) che dal lettino del massaggiatore segue con attenzione le sorti della sua ex squadra: un vero cuore spallino.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0