Schiattarella squalificato, restano due diffide. Intanto Berardi prende due turni, salterà la SPAL

Il comunicato del giudice sportivo di serie A ha confermato quanto già si sapeva, ossia che Pasquale Schiattarella salterà il derby col Bologna. Il centrocampista è stato ammonito per la decima volta in stagione e dovrà scontare un turno di squalifica per la seconda volta in stagione. Per il resto la situazione disciplinare rimane in equilibrio: rientrerà a disposizione Felipe, mentre nella lista dei diffidati rimangono Kurtic e Salamon. Da segnalare anche l’ammonizione che il giudice sportivo ha inflitto ad Andrea Consumi, il vice di mister Semplici, allontanato da Orsato durante il match di Crotone. Potrà quindi essere regolarmente in panchina sabato al “Mazza”. Il Bologna non presenta giocatori squalificati.
Mentre è degna d’attenzione la situazione del Sassuolo, che sarà l’avversaria della SPAL nel 28° turno: la squadra di Iachini dovrà rinunciare a Berardi (fermato per due giornate) e si presenterà alla delicata partita col Chievo in programma domenica al “Bentegodi” con ben tre diffidati: Missiroli, Peluso e Ragusa.

SPAL, il quadro disciplinare:
4 ammonizioni (in diffida) Kurtic, Salamon
3 ammonizioni Schiavon, Viviani*
2 ammonizioni Costa, Paloschi
1 ammonizioni Borriello*, Grassi, Vaisanen, Simic, Vicari, Cionek
(*= hanno già scontato un turno di squalifica per somma di ammonizioni)

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0