Uniti, determinati, contenti. Vicari: Superiori al Bologna, con noi sarà difficile per tutti

Difficile trovare un migliore in campo nella vittoria della SPAL nel derby contro il Bologna, ma sicuramente Vicari e Grassi sono stati decisivi: fermando le sporadiche iniziative degli attaccanti rossoblu e – nel caso del centrocampista – siglando il gol che ha regalato alla squadra altri tre punti fondamentali nella corsa salvezza. Sono loro i due protagonisti delle interviste post partita, entrambi con il sorriso stampato in faccia.

FRANCESCO VICARI
“E’ stata una partita contraddistinta dalla nostra cattiveria e dalla nostra voglia di portare a casa il risultato pieno. L’episodio finale di Destro ha girato a nostro favore, ma ogni tanto ci vuole una botta di fortuna. Siamo stati superiori al Bologna e credo che si sia visto nettamente. Siamo molto contenti perché la vittoria di Crotone ci ha dato slancio e si è sicuramente notato un cambiamento, noi stessi dal campo lo abbiamo percepito, ora serve continuità di risultati e prestazioni perché non abbiamo ancora fatto nulla. La difesa? In questo momento c’è un’unione come mai in precedenza e vogliamo continuare su questa strada. Le critiche ricevute nelle scorse settimane fanno parte del gioco e possono anche fare bene, ma il gruppo si è saldato ulteriormente riuscendo a centrare queste due vittorie pesanti. Voglio ringraziare i nostri tifosi: ci sono sempre stati, soprattutto nel momento del bisogno e dedichiamo a loro la vittoria nel derby. Adesso pensiamo immediatamente al Sassuolo. Se giochiamo così sarà difficile per tutti, ma bisognerà andare a Reggio Emilia con la mentalità giusta. L’autostima sicuramente è cresciuta, ma dobbiamo restare umili per centrare il nostro traguardo”.

ALBERTO GRASSI
“Finalmente è arrivato il gol dopo tanti errori, ma la cosa più importante è che la squadra abbia vinto. Ci ho provato ed è andata bene, ma contava solamente dare continuità alla vittoria di Crotone. L’intesa tra noi sta crescendo, ma è normale dopo tanto lavoro. Il mio rendimento va di pari passo con la crescita della squadra, siamo stati bravi oggi tanto quanto a Crotone e ora vogliamo continuare su questa strada. L’approccio? Abbiamo iniziato sin da subito in maniera molto aggressiva e questo ha fatto la differenza per quelle che sono le nostre caratteristiche. Un ringraziamento va anche al pubblico, sempre caldo e fantastico. Adesso pensiamo al Sassuolo, ci servono quanti più punti possibile per raggiungere il nostro obiettivo, con o senza i miei gol”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0