Si rivede Borriello, ma col programma differenziato. Da mercoledì rientrano tutti i nazionali

Con una settimana da cinque allenamenti su sei a porte chiuse, non resta che affidarsi alle comunicazioni ufficiali della SPAL per sapere cosa succede sui campi di via Copparo. La giornata di martedì ha visto la squadra continuare la preparazione a ranghi ridotti, in attesa del ritorno (previsto mercoledì) di tutti i giocatori impegnati negli incontri delle varie nazionali. Tra questi ci sono Meret, Bonazzoli, Cionek, Gomis, Simic, Vaisanen e Kurtic.

La principale novità di giornata riguarda il ritorno, seppure non a pieno regime, di Marco Borriello: l’attaccante – viene riferito – “ha ripreso a lavorare sul campo con un programma personalizzato”. Un progresso rispetto al lungo periodo di palestra, piscina e fisioterapia, ma il recupero completo sembra ancora lontano. Il numero 22 non fa un’apparizione in maglia SPAL dallo scorso 23 dicembre.
Sembra esserci un pochino più di ottimismo invece per Federico Mattiello, che da mercoledì riprenderà con l’allenamento differenziato dopo aver smaltito l’infortunio alla caviglia. In ogni caso Costa rimane favoritissimo per un posto da titolare anche a Genova, viste anche le condizioni di Dramé: il senegalese nella scorsa settimana si è procurato una lesione di primo grado al polpaccio e ne avrà per una decina di giorni, nella migliore delle ipotesi.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0