Tornano i convocati: serata movimentata per Cionek, Bonazzoli a segno con l’Under 20

Arrivederci nazionali, ci si rivede a giugno per le prove generali di mondiale. Almeno per chi ci andrà. Quella di mercoledì è la giornata dei rientri per i biancazzurri convocati dalle varie selezioni. Come al solito facciamo il punto sulle vicende di ciascuno.

ALEX MERET (U21)
Per la trasferta di Novi Sad il ct Evani sceglie Audero (Venezia), quindi il classe 97 della SPAL rimane a guardare dalla panchina il successo firmato dal gol di Luca Vido (Cittadella).

ALFRED GOMIS
Il Senegal non va oltre lo 0-0 contro la Bosnia nell’amichevole giocata a Le Havre e per il ct Cissé non è una gran bella notizia dopo la sconfitta della scorsa settimana contro l’Uzbekistan. Non può essere troppo felice nemmeno il portiere biancazzurro, tenuto in panchina per fare posto ad Abdoulaye Diallo, guardiano dei pali del Rennes.

THIAGO CIONEK
Serata movimentata per il brasiliano di Polonia. Entra nel secondo tempo nella partita di Chorzow contro la Corea del Sud, con i biancorossi avanti 2-0 grazie ai gol di Lewandowski e Grosicki. Tutto bene fino all’85°, quando gli asiatici sfruttano un paio di disattenzioni avversarie e nel giro di due minuti riportano in parità la partita. In pieno recupero recupera un pallone con un anticipo dei suoi e dà il via all’azione del 3-2, firmato dal napoletano Zielinski con un gran sinistro.

LORENCO SIMIC (U21)
Tutto facile per la Croazia nel match casalingo contro la Moldavia. 4-0 il finale, Simic gioca tutti e novanta i minuti.

SAULI VAISANEN
Si diverte anche il finlandese: l’attacco di Malta fa il solletico alla difesa nordica, così il centrale biancazzurro trascorre novanta minuti a veder segnare a ripetizione i suoi compagni.

JASMIN KURTIC
Non è un periodo esattamente felice per la nazionale slovena. Dopo la batosta in Austria arriva anche la sconfitta casalinga con la modesta Bielorussia (n. 93 del ranking mondiale). Il centrocampista gioca tutti e novanta i minuti ed entra – di passaggio – nell’azione che porta gli ospiti sul definitivo 0-2.

FEDERICO BONAZZOLI (U20)
A Ferrara è chiuso da giocatori ben più esperti e quotati, così il giovane di scuola Inter si rifà segnando con la maglia azzurra. Ad Alessandria l’Italia Under 20 di Guidi non fa una gran figura nell’ultimo atto del torneo Otto Nazioni (sconfitta 3-2 con la Svizzera ultima in classifica), ma se non altro Bonazzoli si mette in mostra guadagnando un rigore e firmando il provvisorio 2-1.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0