Torna il derby, ma a Portomaggiore. Cresce l’attesa per la partita più sentita del campionato

Torna l’appuntamento più caldo della stagione per la Krifi Caffè 4 Torri Volley. Domani alle ore 17,30 i granata saranno ospiti della Team Volley Portomaggiore per il derby di ritorno del campionato di Serie B. I freschi vincitori della Coppa Italia di categoria dovranno vincere per continuare ad inseguire la capolista Montalbano, mentre la Krifi è in piena corsa per il quarto posto. Ci ha spiegato i dettagli coach Martinelli.

Partiamo dalle condizioni fisiche dei ferraresi. Dopo due settimane di stop, domani sarà nuovamente disponibile Federico Fontana, rimasto fermo a causa di un fastidio al ginocchio. I granata, tornati al completo, dovranno piuttosto fare i conti con la tensione fisiologica che caratterizza partite come questa: Sappiamo bene che non è una giornata come le altre – ha spiegato Martinelli – e ci si tiene sempre a fare bene nel derby. Portomaggiore ha avuto un rendimento migliore del nostro quest’anno, con il campionato che è riuscita a fare merita di essere in seconda posizione. Penso che il valore del Team Volley sia molto simile a quello di Montalbano. Anche noi sulla carta non avevamo niente da invidiare ad entrambe le due avversarie di testa, ma non lo abbiamo dimostrato in campo. Sabato avremo l’occasione di fare bene”.

I gialloblu hanno condotto un cammino praticamente ineccepibile: venti vittorie in ventidue giornate sono un chiaro sintomo del peso degli avversari. Le uniche due macchie sono rappresentate dalla sconfitta nello scontro di ritorno contro Montalbano e dalla debacle del derby di andata, nel quale la spuntò la Krifi al tie-break.Affronteremo il match come si affrontano le giornate conto le prime della classe, cercando di fare bene e provando a ripetere la partita della settimana scorsa contro Montalbano, in cui pur portando a casa una sconfitta abbiamo fatto bene molte cose. Ci servirà maggiore convinzione in alcuni momenti salienti, il nostro obiettivo sarà sfornare una buona prestazione: stiamo giocando il nostro campionato e giochiamo sempre per vincere. Ci sono giorni in cui questo ci riesce meglio e giorni in cui siamo carenti sotto alcuni aspetti. Non vogliamo scendere sotto al quarto posto, e per raggiungere questo obiettivo cercheremo di onorare il nostro campionato in tutti i modi.

La rosa avversaria è ormai più che nota. Dopo il grave infortunio di Alessandro Magnani è approdato in provincia Gianluca Pellegrino, che ha esordito durante il derby di andata mostrando ottima personalità e svolgendo un buon campionato. Ma i suoi compagni non sono da meno: Pellegrino, come tutti i suoi compagni, è un giocatore con molta esperienza in categoria. Dobbiamo considerare esperti tutti i ragazzi: forse l’unica eccezione è rappresentata da Pinali, che anagraficamente parlando è più giovane, ma per quel che ha dimostrato in questi mesi non ha nulla da invidiare ai colleghi. Portomaggiore è sempre ben coperta, solida a muro e pronta a combattere: trovarle un punto debole non è molto facile. Dovremo giocare una partita agonisticamente di livello, come abbiamo fatto a dicembre, giocando bene tecnicamente ed assumendoci dei rischi in campo limitando gli errori”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0