Torna il memorial Lucio Mongardi: appuntamento sabato sui campi del Country Club

La memoria di uno dei capitani più amati della storia della SPAL continua a rimanere viva grazie al memorial a lui intitolato. Lucio Mongardi è stato uno degli uomini simbolo degli anni Settanta biancazzurri, non solo per le sue indiscutibili qualità tecniche, ma anche per la grande signorilità che lo contraddistingueva fuori dal campo.

Sabato 26 maggio a partire dalle ore 9.30 otto squadre di classe 2007 si sfideranno sui campi del Country Club di Fossadalbero per contendersi la sedicesima edizione del torneo, organizzato da Marco Mongardi e Daniele Azzi: “Papà mi diceva sempre – ricorda Mongardi junior – che nella memoria della gente resta l’uomo, non il calciatore. Questa è l’eredità che mi ha lasciato, il valore di una parola, di una stretta di mano, l’amicizia, il rispetto e la lealtà“. Valori che non a caso si cerca di insegnare ai bambini e ai ragazzi che iniziano a rincorrere un pallone.

Gli organizzatori hanno ancora una volta coinvolto quattro tra le squadre che furono di Mongardi (SPAL, Atalanta, Padova e Parma) e aggiunto prestigiose avversarie come Juventus, Lazio, Bologna ed Hellas Verona. “Ci sono tutti gli ingredienti – spiega Daniele Azzi – per vivere una bellissima giornata di sport. La location è straordinaria e il pubblico si accorgerà immediatamente di quanta qualità hanno i giocatori della squadre che abbiamo coinvolto. Sono piccoli, è vero, ma essendo ragazzi selezionati sono tutti particolarmente talentuosi“.

Le partite dei due giorni si giocheranno in contemporanea su due campi da 9 appositamente allestiti. Nel girone A sono collocate Juventus, Lazio, Bologna e Padova. Nel girone B troviamo invece: Atalanta, SPAL, Verona e Parma. Ecco di seguito il programma della giornata.

LINK: il sito ufficiale della manifestazione

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0