Totale riservatezza sul vertice Semplici-dirigenza: venerdì mattina conferenza stampa ufficiale

I più classici dei “no comment“, i telefoni che squillano senza risposta, l’ormai tipica riservatezza da servizi segreti che contraddistingue le realtà di serie A. Il giovedì di casa SPAL si chiude con tanti interrogativi almeno per chi ha il compito di decifrarlo dall’esterno, dopo l’incontro andato in scena in tarda mattinata tra i vertici societari e Leonardo Semplici.
Una riunione che secondo le pochissime indiscrezioni filtrate ha avuto esito positivo e in tal senso sembra indicativa la convocazione – arrivata a metà pomeriggio – di una conferenza stampa che andrà in scena venerdì alle 12 al centro Gibì Fabbri di via Copparo. Partecipanti: Walter Mattioli e Davide Vagnati. Ordine del giorno: “il punto della situazione in vista della stagione 2018/2019“, che può voler dire tutto e niente, ma che di fatto presuppone la volontà di spiegare per bene come sono andate le cose nel lungo faccia a faccia che ha visto coinvolti anche i patron Francesco e Simone Colombarini. A meno di colpi di scena del tutto clamorosi verrà annunciata la prosecuzione del rapporto iniziato a dicembre 2014.

La nostra redazione ovviamente sarà presente alla conferenza stampa di venerdì mattina e darà conto dei suoi sviluppi in tempo reale con una diretta scritta. Vale la pena ricordare come dirette video o filmati in differita siano proibiti dal regolamento-stampa a causa degli accordi esclusivi stipulati tra SPAL e Infront.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0