Radiomercato SPAL del 14 giugno: il punto ragionato sulle voci delle ultime 24 ore

Il primo di luglio, giorno di apertura ufficiale del calciomercato estivo 2018, si avvicina rapidamente e non c’è da sorprendersi se le indiscrezioni sui trasferimenti iniziano a moltiplicarsi. Verificare tutto richiede tempo, ma anche leggere cento link (di cui molti con notizie di seconda e terza mano) può essere frustrante. Così abbiamo deciso di offrire ai nostri lettori una rapida panoramica quotidiana sulle voci delle 24 ore precedenti, disseminate tra le decine di fonti che stanno riportando notizie di mercato. Questo non implica necessariamente la loro veridicità, ma può aiutare a tenere d’occhio eventuali sviluppi.

MOHAMED FARES (est, 1996, Hellas Verona)
Qualche spiffero era arrivato già nella mattinata di mercoledì. “Occhio che la SPAL per Fares fa sul serio” ci era stato detto. Neanche il tempo di fare un giro di telefonate per capire cosa c’era di vero che è arrivata una sostanziale conferma da parte di Tuttomercatoweb. Il portale parla di un affare da 5 milioni di euro, ma al momento non ci sono riscontri concreti sulla cifra né sulle modalità di acquisizione del giocatore: altre fonti indicano un accordo poco superiore ai 3.5 milioni. Così come non risulta che nell’operazione sia incluso il riscatto di Viviani. Ad ogni modo la trattativa con i gialloblù è ben delineata e potrebbe presto concludersi positivamente. Col suo arrivo la SPAL avrebbe tre esterni sinistri in rosa, vista la presenza di Costa e Pa Konate, anche se lo svedese quasi certo partirà. Le cronache dell’ultimo mese davano Fares seguito anche da Sampdoria, Genoa, Bologna e Fiorentina.

LORENZO DICKMANN (est, 1996, Novara)
Il matrimonio con l’esterno destro s’aveva da fare (ne parlavamo un mesetto fa) e sembra essere finalmente ai dettagli: mercoledì c’è stato l’incontro decisivo tra le società (lo riporta Gianluca Di Marzio) e ora si procede spediti per il contratto del giocatore. Dickmann in questo momento è in ferie in Thailandia, appena rientrerà potrebbe apporre la firma su un contratto triennale con i biancazzurri, per diventare la principale alternativa a Lazzari sulla corsia destra.

MIRKO VALDIFIORI (cen, 1986, Torino)
L’accordo tra Torino e SPAL per la cessione del centrocampista è in piedi già da tempo ed è di quelli tutto sommato economici, rimane da trovare un accordo col giocatore. Gli addetti ai lavori granata riferiscono di una trattativa tra l’agente di Valdifiori (Giuffredi, lo stesso di Grassi) e il club di Cairo per una buonuscita che sbloccherebbe definitivamente la situazione.

ANDREA PETAGNA (att, 1995, Atalanta)
Il Resto del Carlino del 14 giugno parla del centravanti nerazzurro come “più di un’idea”. L’Atalanta sta per chiudere con la Roma per Tumminello (1998, era al Crotone) ad una cifra che si aggira sui sei milioni di euro. Il giocatore era stato timidamente accostato anche alla SPAL a fine maggio. Ma non sarà l’unico innesto in avanti, perché pare che il ds Sartori voglia mettere a disposizione di Gasperini una punta di grande valore. Si è parlato di Zapata (Sampdoria) e Pavoletti (Cagliari). Un arrivo del genere potrebbe effettivamente mettere Petagna in condizione di dover cambiare aria per trovare spazio. Resta da capire se accetterebbe di passare dall’Europa League alla lotta per la salvezza.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0