Lazzari tenuto d’occhio anche da Mancini. Il ct a Radio1: Ottimo giocatore, lo seguiremo

Il nuovo corso della nazionale italiana potrebbe passare anche dalla SPAL? Chissà, intanto il ct Roberto Mancini ha fatto sapere di tenere d’occhio anche Manuel Lazzari nel corso del suo intervento in diretta a “Radio Anch’io Sport”, il popolare programma del lunedì mattina di Radio1 Rai. Mancini, nel corso di una conversazione col conduttore Filippo Corsini e gli opinionisti Paolo Casarin, Francesco Repice e Alberto Cerruti ha ragionato sulle possibilità offerte dalla serie A in termini di giocatori disponibili, con particolare riferimento ai volti nuovi. La domanda su Lazzari è arrivata direttamente da un ascoltatore della trasmissione: “Nelle ultime convocazioni mancavano almeno cinque o sei giocatori per infortunio e che sicuramente verranno chiamati. La speranza è quella che il campionato ci dia qualche novità importante. Se ci sarà, noi saremo ben felici di accoglierla. Il campionato italiano all’improvviso sforna dei giocatori che in due anni possono diventare bravissimi. Poi ci sono giocatori che io non conosco ancora ma che avremmo voluto vedere all’opera come Barella e Cutrone: purtroppo per infortunio non ho potuto convocarli. […] Lazzari? Un ottimo giocatore e sicuramente lo seguiremo come tanti altri calciatori giovani. Vediamo con l’inizio del campionato cosa potremo fare“. Sulle possibilità di Lazzari in Nazionale avevamo discusso qualche tempo fa, interpellando un paio di ex biancazzurri.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0