Trenta giocatori in partenza per Tarvisio: rosa ancora da sfoltire e rafforzare

La SPAL domenica prenderà possesso delle stanze dell’albergo Spartiacque di Camporosso in Valcanale, alle porte di Tarvisio. Da lì inizierà il cammino per la stagione 2018-2019 in serie A. Il gruppo a disposizione di mister Semplici al momento è molto ampio (30 convocati) e conta tante facce familiari ai tifosi biancazzurri, ma anche diversi volti nuovi. Nella lista sono stati inclusi anche giocatori in uscita (Cremonesi, Finotto, Pa Konate, Vaisanen, Murano) e giovani destinati ad ulteriori prestiti o alla squadra Primavera (Demba, Mawuli, Katuma, Esposito). Vale la pena sottolineare come Alfred Gomis e Thiago Cionek saranno assenti fino al 26 luglio per le meritate ferie post-mondiale.

PORTIERI: A. Gomis (in ferie fino al 26/07), M. Gomis, Milinkovic-Savic, Poluzzi, Thiam.
DIFENSORI: Cremonesi, Cionek (in ferie fino al 26/07), Felipe, Salamon, Vaisanen, Vicari.
CENTROCAMPISTI: Costa, Dickmann, Esposito, Everton Luiz, Fares, Katuma, Konate, Kurtic, Lazzari, Mawuli, Schiattarella, Valoti, Vitale, Viviani.
ATTACCANTI: Antenucci, Finotto, Floccari, Murano, Paloschi.

Gomis, Gomis, Cionek, Vicari, Costa, Kurtic, Schiattarella,

nota: in corsivo i giocatori che si presumono in uscita o destinati alle giovanili

Tra i portieri probabilmente Thiam e Gomis junior se la giocheranno per il ruolo di terzo, con Poluzzi che verrà ceduto. Per lui si era parlato di un interessamento della Casertana, tra le altre. Tra i difensori Cremonesi ha mercato in serie B, resta da capire se l’eventuale ripescaggio dell’Entella potrebbe riaprire i giochi per un suo passaggio ai liguri. Vaisanen è appetito da diversi club stranieri, mentre Salamon rimarrà almeno fino a che non saranno definiti un paio di colpi importanti per il reparto. Esposito e Katuma sono entrambi nati nel 2000, saranno due delle colonne della squadra Primavera. Pa Konate rimane in attesa di capire il suo futuro, Mawuli dovrebbe partire ancora una volta per un prestito (serie C, probabilmente). Discorso analogo per Finotto e Murano: entrambi non rientrano nei piani, l’obiettivo è di trovare delle squadre che diano loro la possibilità di un minutaggio importante.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0