Cambiano un paio di panchine: U16 a Bovo, U15 a Rivalta. Conferma per Perinelli alla U17

Ci saranno almeno un paio di volti nuovi nell’organico degli allenatori del settore giovanile della SPAL. Lo ha fatto sapere la stessa società con un comunicato sul proprio sito ufficiale.  Fermo restando che la Primavera rimarrà a Marcello Cottafava, sono state definite le guide delle tre squadre nazionali e dell’Under 14 che dovrebbe prendere parte al campionato regionale. L’Under 17 rimane sotto la responsabilità di Fabio Perinelli, mentre gli altri due gruppi sono stati affidati rispettivamente a Riccardo Bovo e Claudio Rivalta. Il primo, che allenerà la U16, viene dalla Juventus dove ha conquistato (con l’Under 15) il titolo di Campione d’Italia nella stagione 2016/2017 e di vice-campione nella stagione appena conclusa. Il secondo invece si lascia alle spalle le macerie del Cesena per accomodarsi sulla panchina della U15. Rivalta ha alle spalle una bella carriera da professionista (è stato difensore di Cesena, Perugia, Vicenza, Atalanta e Torino e vincitore dell’Europeo Under 21 in Slovacchia nel 2000). Nell’ultima stagione ha allenato la Primavera del Cesena, arrivando fino alla finale play off per accedere alla Primavera1, mentre in quelle precedenti è stato guida tecnica di Under 15 e 16 della stessa società romagnola. Matteo Rossi invece “scala” dalla U16 alla U14 (Giovanissimi Fascia B). Saluta Matteo Barella, nella scorsa stagione tecnico della U15.

UNDER 17
Allenatore: Fabio Perinelli
Vice Allenatore: Luca Marzola

UNDER 16
Allenatore: Riccardo Bovo
Vice Allenatore: Francesco Beltramelli

UNDER 15
Allenatore: Claudio Rivalta
Vice Allenatore: Domenico Mattiaccia

UNDER 14 (Giovanissimi Fascia B)
Allenatore: Matteo Rossi
Vice Allenatore: Fabio Buscaroli

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0