Salamon verso Frosinone, possibile anche un doppio affare col Perugia. Missiroli più di un’idea

A dieci giorni dalla chiusura del calciomercato la SPAL accelera anche sul fronte cessioni, in modo da piazzare gli ultimi colpi utili a completare la rosa di mister Semplici. Un’operazione in via di chiusura è quella che porterà Bartosz Salamon (1991) al Frosinone. Sfumate le ipotesi Danilo e De Maio, i ciociari si sono buttati sul polacco, trovando rapidamente un accordo sia col difensore, sia con la SPAL per quello che dovrebbe essere un prestito con diritto di riscatto, visto che Salamon è sotto contratto con i biancazzurri fino al 2021. L’ufficialità chiarirà i contorni dell’affare.

Salamon non sarà l’unico difensore a lasciare Ferrara. Anche per Michele Cremonesi (1988) la SPAL è alla ricerca di una collocazione e sembrano essere promettenti i colloqui intavolati col Perugia, avversario dell’ultima amichevole stagionale. Il centrale, in scadenza a giugno 2019, si trasferirebbe a titolo definitivo. Pare che la squadra di mister Nesta sia interessata anche al prestito del centrocampista Mattia Vitale (1997), che si vedrebbe ulteriormente chiuso dall’arrivo di Giulio Maggiore (1998) dallo Spezia. Non sembrano invece fondate le indiscrezioni che vorrebbero Sergio Floccari (1981) in trattativa col Grifo.

Le partenze di Salamon e Cremonesi permetterebbero alla SPAL di stringere per uno tra Bonifazi (1996) e Simic (1996), se non addirittura per entrambi nel caso venisse congedato anche Vaisanen (1994). Il finlandese ha mercato soprattutto all’estero.
Nel frattempo prende sempre più corpo l’ipotesi dell’ingaggio del centrocampista Simone Missiroli (1986) del Sassuolo. Il centrocampista del Sassuolo, già accostato alla SPAL nella scorsa estate, è stato individuato come alternativa numero uno ad Alberto Grassi (1995), che sembra destinato a firmare per il Parma (in prestito dal Napoli). Missiroli nell’ultima stagione ha collezionato 35 presenze (33 da titolare) e 1 gol in maglia neroverde. Nel suo curriculum può vantare 223 presenze in serie A e 170 in serie B, con 39 gol complessivi.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0