Dubbi su Pressley, il Kleb si muove subito: vicinissima la firma di Swann, ex Treviso

E’ durato poco meno di una settimana il matrimonio tra il Kleb Basket Ferrara e Bryce Pressley: la guardia americana scelta in sede di mercato dal ds Pasi e coach Bonacina è dovuta volare negli Stati Uniti a causa di un repentino aggravamento delle condizioni di salute di uno stretto familiare che ha indotto l’atleta a stelle e strisce a lasciare l’Italia. La dirigenza estense, seppur vicina al giocatore, si è così immediatamente rituffata sul mercato, e le ultime indiscrezioni danno il direttore sportivo Pasi vicinissimo a chiudere l’ingaggio di Isaiah Swann, combo guard la passata stagione in forza alla De’ Longhi Treviso, con cui viaggiava a 11.6 punti e 2.3 assist in 22 minuti medi di utilizzo, con il 48% al tiro da due ed il 46% da tre.

Nato a San Diego il 10 febbraio 1985, Swann è una guardia con ottime capacità di palleggio oltre che gran realizzatore, ed ha trascorsi anche in Israele, Germania, Turchia e Francia. Il suo arrivo arricchisce certamente il reparto esterni a disposizione di coach Bonacina, che così – oltre ad Hall – avrà a disposizione un’altra bocca da fuoco capace di scardinare le difese avversarie.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0