Sipario sulla campagna abbonamenti 2018-2019: il conto si ferma a 8.474 sottoscrizioni

Nella stagione 2018-2019 la SPAL potrà contare su 8.474 abbonati, appena 371 in più rispetto alla stagione precedente (8.103). Questo è il dato finale comunicato ufficialmente dalla società nella giornata di giovedì. L’introduzione della vendita online e nei punti vendita VivaTicket ha prodotto un totale di 2.615 abbonamenti, mentre ben 5.859 sottoscrittori (il 70% del totale) hanno preferito rivolgersi allo sportello allestito presso il centro commerciale “Le Mura”.

Il risultato, delineatosi già nei giorni scorsi, era stato giudicato positivo da Simone Colombarini che aveva parlato di “numeri in linea con le aspettative“. Facendo un confronto basato su dati che in molti casi sono ancora parziali, la SPAL si colloca sopra Empoli (5.500), Sassuolo (6.300) e Chievo (6.400) per numero di abbonati, piazzandosi al livello del Frosinone (8.500). A precedere la SPAL in questa particolare classifica ci sono tra le altre Torino (11.000), Parma (12.700), Udinese (12.900) e Bologna (13.700).

Si tratta comunque del secondo miglior dato degli ultimi trent’anni. Rimane infatti imbattuto il record di 10.332 fatto registrare nella stagione di C 1991-1992. Altra epoca, altro calcio, altre strategie di distribuzione. Di seguito l’andamento dal 1990 a oggi.

1990-1991, serie C2: 1.605 (esito finale: 2^ in classifica nel gir. B, promossa in C1)
1991-1992, serie C1: 10.332 (esito finale: 1^ in classifica nel gir. A, promossa in B)
1992-1993, serie B: 6.680 (esito finale: 17^ in classifica, retrocessa in C1)
1993-1994, serie C1: 4.167 (esito finale: 3^ in classifica nel gir. A, playoff)
1994-1995, serie C1: 4.203 (esito finale: 6^ in classifica nel gir. A)
1995-1996, serie C1: 3.873 (esito finale: 3^ in classifica nel gir. A, playoff)
1996-1997, serie C1: 1.926 (esito finale: 15^ in classifica nel gir. A, playout, retrocessa in C2)
1997-1998, serie C2: 1.002 (esito finale: 1^ in classifica nel gir. B, promossa in C1)
1998-1999, serie C1: 1.730 (esito finale: 7^ in classifica nel gir. A)
1999-2000, serie C1: 1.519 (esito finale: 8^ in classifica nel gir. A)
media decennio: 3.703

2000-2001, serie C1: 1.227 (esito finale: 9^ in classifica nel gir. A)
2001-2002, serie C1: 1.176 (esito finale: 12^ in classifica nel gir. A)
2002-2003, serie C1: 1.310 (esito finale: 13^ in classifica nel gir. A)
2003-2004, serie C1: 817 (esito finale: 9^ in classifica nel gir. A)
2004-2005, serie C1: 1.014 (esito finale: 9^ in classifica nel gir. A, mancata iscrizione)
2005-2006, serie C2: 928 (esito finale: 11^ in classifica nel gir. B)
2006-2007, serie C2: 614 (esito finale: 3^ in classifica nel gir. B, playoff)
2007-2008, serie C2: 907 (esito finale: 4^ in classifica nel gir. B, playoff, ripescaggio)
2008-2009, serie C1: 1.348 (esito finale: 6^ in classifica nel gir. A)
2009-2010, serie  C1: 1.933 (esito finale: 7^ in classifica nel gir. B)
media decennio: 1.127

2010-2011, serie C1: 1.233 (esito finale: 10^ in classifica nel gir. A)
2011-2012, Lega Pro 1^ Divisione (ex C1): 1.229 (esito finale: 15^ in classifica nel gir A., playout, retrocessione, fallimento)
2012-2013, serie  D: 982 (esito finale: 7^ in classifica nel gir. D, dismissione e subentro della Giacomense)
2013-2014, Lega Pro 2^ Divisione (ex C2): 1.578 (esito finale: 6^ in classifica nel gir. A, ammessa in Lega Pro unica)
2014-2015, Lega Pro 1^ Divisione (ex C1): 1.750 (esito finale: 4^ in classifica nel gir. B)
2015-2016, Lega Pro 1^ Divisione (ex C1): 1.801 (esito finale: 1^ in classifica nel gir. B, promossa in B)
2016-2017, Serie B: 4.231 (esito finale: 1^ in classifica, promossa in A)
2017-2018, Serie A: 8.103 (esito finale: 17^ in classifica)

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0