Settimana movimentata: Bernard si prende una pausa, prima amichevole e campagna abbonamenti

Entra nel vivo il precampionato della 4 Torri: l’ultima è stata una settimana piena di spunti discussione. L’annuncio della pausa dello storico capitano della prima squadra Matteo Bernard, l’amichevole giocata in casa giovedì e infine la presentazione della campagna abbonamenti per la stagione 2018/2019.

Martedì 11 settembre è arrivata la notizia ufficiale da parte della società: capitan Bernard si prende una pausa. Lo storico capitano della Krifi 4 Torri ha annunciato a compagni e staff tecnico di prendersi una pausa dalla pallavolo giocata per motivi familiari. Bernard ha dichiarato: “L’arrivo del secondo figlio ha aumentato gli impegni, la speranza è quella di tornare sui campi da gioco tra qualche tempo”. Ha però precisato che continuerà il suo lavoro di allenatore ed educatore dei ragazzi del settore giovanile.

A riportare un po’ di luce dopo l’inattesa notizia ci ha pensato però la squadra, che giovedì 13 settembre ha disputato la prima partita amichevole in casa contro la formazione di Villadoro (Modena) portando a casa una vittoria per 3-1. Il gruppo si è dimostrato combattivo e già dotato di buona intesa, malgrado sia solo agli inizi. Coach Martinelli ha approfittato dell’occasione per far scendere in campo alcuni dei nuovi acquisti e provare varie combinazioni. Il primo set si è chiuso con il punteggio di 25-23, i granata hanno giocato punto su punto, senza mai perdere la concentrazione. Il secondo e il terzo set hanno avuto uno sviluppo analogo: infatti in entrambe le frazioni di gioco la Krifi si è trovata in svantaggio sul finale (rispettivamente 19-23 e 20-24), ma ha rimontato chiudendo il secondo 26-24 e il terzo 30-28, fondamentali in entrambi i casi le qualità a muro e in attacco. Il quarto ed ultimo set ha visto scendere in campo i più giovani del gruppo, con una prestazione sicuramente meno brillante ma con buoni margini di miglioramento. Il parziale si è chiuso col punteggio di 19-25.

Infine nella mattinata di sabato 15 settembre si è svolta la conferenza stampa di presentazione della campagna abbonamenti per la stagione entrante, presso la nuova sede dell’agenzia di comunicazione Cema Next. Sono intervenuti il presidente Massimiliano Bristot, il vice presidente Nicola Grazzi, la direttrice generale Alessandra Prinicipi e il vice presidente di Cema Next Simone Crocco.

A delineare i punti principali della campagna abbonamenti ha provveduto Principi: “La tipologia degli abbonamenti resta la medesima utilizzata l’anno scorso. Ci saranno quindi le stesse tre tipologie: intero (costo di €45), il ridotto (€30) dedicato agli over 65, alle donne e ai possessori della tessere Avis e l’abbonamento omaggio. Le partite dovrebbero essere 13, dico dovrebbero perché Campegine si ritira dal campionato e quindi siamo in attesa di capire se ci sarà un ripescaggio o se ci sarà una pausa. Questo lo scopriremo quando uscirà il calendario ufficiale. Se ci dovesse essere una partita in meno cercheremo di capire come andare incontro agli abbonati. Gli abbonamenti sono acquistabili come lo scorso anno presso l’edicola di San Giorgio, presso gli uffici di Cema Next (via Giovanni Verga 4, Ferrara) ed è possibile inoltre prenotarli e ritirarli o alla prima partita di campionato al palazzetto dello sport di Ferrara, o direttamente negli uffici di Cema Next. Speriamo che la campagna abbonamenti possa avere un buon esito e che i nostri tifosi ci sostengano anche per il campionato a venire.” Al momento la società sta lavorando anche con gli sponsor per poter far avere agli abbonati dei bonus ulteriori che siano spendibili sul territorio.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0