Riapre il Mazza, ricomincia la festa: due gol di Petagna sotto la Ovest lanciano la SPAL

Non poteva iniziare in maniera migliore l’avventura della SPAL nel nuovo Paolo Mazza tirato a lucido dopo il restyling estivo. Nel 90° compleanno del suo stadio, la SPAL batte senza discussione l’Atalanta di Gian Piero Gasperini per 2-0 grazie alle prime reti in biancazzurro di Petagna (prima doppietta in serie A della sua fin qui giovane carriera) e affianca il Napoli al secondo posto in classifica dietro alla Juventus. Dopo l’emozione per la maestosa coreografia iniziale e una buona prima frazione chiusa senza il punto esclamativo, in apertura di ripresa succede di tutto, con l’ex attaccante bergamasco che trova in pochi minuti (5′ e 11′) le reti che indirizzano sensibilmente la gara a favore della squadra di Semplici. Prima con una deviazione da vero opportunista e poi con un sinistro sporcato da Toloi. L’Atalanta non ha le forze per reagire nel catino del Mazza e i restanti minuti sono la cornice perfetta di una serata che in pochi potranno dimenticare e che prelude nel migliore dei modi la dura trasferta di sabato prossimo a Firenze.

SPAL-Atalanta 2-0 (pt 0-0)

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari (33’st Djourou), Felipe; Lazzari (40’st Simic), Kurtic, Schiattarella, Missiroli (27’st Everton Luiz), Fares; Antenucci, Petagna. A disp: Thiam, Milinkovic-Savic, Valoti, Floccari, Moncini, Valdifiori, Dickmann, Costa, Paloschi. All.: Semplici.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon (30’st Pasalic), Freuler, Gosens; Gomez (33’st Barrow), Rigoni (38’pt Ilicic); Zapata. A disp: Berisha, Rossi, Valzania, Reca, Djimsiti, Pessina, Mancini, Hateboer, Adnan. All.: Gasperini.

Arbitro: Mariani di Aprilia. (ass.ti: Tolfo e Gori; IV uomo: Pillitteri; VAR/AVAR: Calvarese e Ranghetti).
Reti: 5’st, 11′ st Petagna (A)
Ammoniti: Freuler (A), Rigoni (A), Petagna (S), Gosens (A), Felipe (S), De Roon (A), Everton Luiz (S), Ilicic (A).
Note: Spettatori 14.153. Serata piovosa, terreno in buone condizioni. Calci d’angolo: 3-3. Recupero: 2′ pt, 4′ st

Azioni salienti 1° tempo

6′ Il primo brivido per Gomis arriva con una zuccata da centro area di Zapata, che però spedisce a lato un bel cross dalla sinistra del belga Gosens.
14′ Destro velenoso di Antenucci da 25 metri. Gollini osserva la palla sfilare a lato, ma la difesa bergamasca balla.
18′ Freuler, ammonito in apertura, atterra Lazzari su una ripartenza spallina. Per Mariani non c’è nulla e sul proseguimento dell’azione Petagna cerca il gol della giornata con una girata volante dal limite dell’area tutt’altro che banale.
23′ CLAMOROSA occasione per la SPAL non sfruttata da Petagna, che dopo uno splendido cross di Lazzari e un’altrettanta sapiente sponda di Missiroli si ritrova sui piedi il pallone dell’1-0 ma calcia piano favorendo l’intervento a terra di Gollini.
28′ Miracolo di Felipe in scivolata sul cross teso di Rigoni.
33′ Castagne e Gomez combinano per vie centrali, ma la conclusione del Papu è troppo frettolosa e centra i tabelloni luminosi a fondo campo.
35′ Petagna cerca Antenucci defilato sulla sinistra: pedata al volo, palla in curva est.
43′ Diagonale di Petagna che finisce a lato. Il più atteso ex di giornata reclama l’angolo ma per Mariani non c’è stata alcuna deviazione.

Azioni salienti 2° tempo

5′ Arriva con Petagna il primo gol al Mazza della SPAL, che vuol dire anche vantaggio sull’Atalanta. L’episodio: Lazzari conquista una punizione sulla destra, Schiattarella schucchiaia alla perfezione per il colpo di testa di Felipe; Gollini ci mette una pezza ma nulla può sulla ribattuta dell’ex attaccante bergamasco, che esulta e va a prendersi i meritati applausi sotto la Ovest! 1-0!
11′ La reazione dell’Atalanta non arriva, anzi, è la SPAL a trovare il raddoppio, sempre con Petagna, che da posizione defilata, con l’aiuto di una deviazione decisiva, trova il diagonale che scavalca Gollini e consente ai biancazzurri di scavare un solco che ha tutta l’aria di essere decisivo. 2-0!
19′ Serpentina velenosissima di Fares che scombina completamente la linea difensiva dell’Atalanta fino ad arrivare al tiro col mancino. Gollini c’è, la difesa libera con affanno.
26′ L’Atalanta c’è, ma si vede solo per un tiro abbastanza improbabile di Zapata. Per il resto è solo SPAL, con Lazzari incontenibile sulla destra.
46′ Punizione dal limite per l’Atalanta, Ilicic si presenta sul pallone ma cerca il palo di Gomis rimediando solo una brutta sciabattata che finisce a lato.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0