Come sono andate le giovanili nel weekend del 22 e 23 settembre

Una ha vinto, una ha perso, le altre due sono rimaste a terra. Nel senso che non hanno potuto raggiungere la loro destinazione e giocare le rispettive partite. Under 15 e Under 16 della SPAL si sono viste rinviare gli impegni di campionato in programma a Cagliari a causa di problemi con i voli aerei che avrebbero dovuto portare i biancazzurri in Sardegna. Così nel weekend del vivaio si registra il successo della Primavera ai danni del Carpi e la netta sconfitta di una finora positiva Under 17 per mano dell’Inter.

I nerazzurri sono passati in vantaggio dopo cinque minuti con Esposito e hanno trovato il raddoppio poco prima dell’intervallo con la rete di Simic, spezzando le speranze di rimonta dei padroni di casa. I nerazzurri hanno poi sigillato il rotondo 3-0 nella ripresa, mandando in gol Sakho al minuto 13’ e chiudendo di fatto la partita. Per la squadra di Perinelli si è trattato di un incidente di percorso non certo preoccupante, vista la forza dell’avversario e le ottime prestazioni che aveva messo in mostra nelle prime due giornate. Tra sette giorni si ritornerà in campo a Brescia, mentre Under 15 e Under 16 ospiteranno la corazzataAtalanta.

SPAL-INTER 0-3 (0-2)

SPAL: Galeotti, Iskra (dal 1’s.t. Manara), Yabre, Rimpa (dal 15’ s.t. Fregnani), Fabbri, Ficara, Ellertsson (dal 15’ s.t. Errichiello), Cuomo, Laghi (dal 1’s.t. Bertini), Teyou Tamo, Cusumano (dal 18’s.t Furina). A disp. Whangue Moumi, Randi, Tabellini, Simeoni. All. Perinelli

INTER: Tononi, Moretti (dal 9‘ s.t. Alcides Dias), Dimarco (dal 18’s.t. Tinazzi), Wieser (dal 29’s.t. Verzeni), Sottini, Pirola (dal 18’s.t. Cortinovis), Cester (dal 9’s.t. Mirarchi), Boscolo Chio (dal 9’s.t. Bonfanti), Esposito (dal 9’s.t. Cancello), Simic, Sakho. A disp. Stankovic, Sangalli. All. Zanchetta

ARBITRO: Sign. William Villa di Rimini. ASS.ti: Braga-Vitali
MARCATORI: al 5’ p.t. Esposito (I), al 36’ p.t. Simic(I), al 13’ s.t. Sakho(I)
AMMONITI: Sottini (I)

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0