Come sono andate le giovanili della SPAL nel weekend del 6 e 7 ottobre

Oltre allaPrimavera di Cottafava, vittoriosa nel pomeriggio di sabato per 2-0 , il fine settimana del vivaio spallino ha riservato in aggiunta solo la partita in casa dell’Under 17, visto che sia Under 16 che Under 15 non sono scese in campo per via del turno di riposo. La squadra di mister Perinelli incassa la seconda sconfitta consecutiva nel derby contro i pari età del Bologna, al termine di una sfida in cui i biancazzurri hanno lottato su ogni pallone cedendo solo nel finale alla rete del centrocampista Cudini, che consegna con la sua marcatura tre punti preziosissimi per i rossoblù. La SPAL era stata brava a reagire prontamente col gol di Campagna, dopo essere andata sotto a metà ripresa, ma alla fine a festeggiare sono gli ospiti che agganciano così proprio i biancazzurri al quinto posto nella classifica del girone B. La pausa per le nazionali non riguarderà i settori giovanili, quindi tra una settimana si tornerà di nuovo in campo alla ricerca di punti. L’Under 17 sarà di scena a Verona contro l’Hellas, mentre Under 15 e Under 16 affronteranno la trasferta di Milano, sponda rossonera. Tre partite che si preannunciano tutt’altro che semplici.

Under 17
SPAL-Bologna 1-2 (0-0)

SPAL: Galeotti, Iskra, Yabre, Fregnani (dal 34’s.t. Errichiello), Fabbri, Ficara, Ellertsson (dal 1’s.t. Bertini), Cuomo (dal 38’s.t. Cuoghi), Laghi (dal 1’s.t. Cusumano), Teyou, Campagna. A disp. Maksymowicz, Stabellini, Manara, Simeoni, Rimpa. All. Perinelli.

Bologna: Bizzini, Bolognesi (dal 35’ s.t. Casadio), Montebugnoli, Graziano, Ristic (dal 1’s.t. Varano), Cudini, Sanzovo, Boriani, Antenori (dal 26’s.t. Agyemang), Mattiolo (dal 42’ s.t. Campagna), Naddeo (dal 26’s.t. Moller). A disp. Marconi, Secli, Fabretti, Spinella.

Arbitro: Sig. Tommaso Zamagni di Cesena. Ass.ti: Masini-Sandri.
Marcatori: al 16’s.t. Naddeo (B), al 23’ s.t. Campagna (S), al 33’ s.t. Cudini (B).
Ammoniti: Teyou (S), Varano (B).

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0