Frosinone e Longo rimangono ospiti indigesti: la SPAL crolla, fallito lo scontro salvezza

Quando proprio non è giornata c’è niente da fare. Già dai primi minuti di gioco era parso chiaro che la SPAL non avesse lo smalto dei giorni migliori ma quello che i 14 mila del Mazza non si aspettavano era di incassare una sconfitta per 3-0 dal Frosinone. Con un gol nel primo tempo e due nel secondo, gli ospiti sono così riusciti a portare a casa i primi tre punti della stagione senza rubare nulla, anzi. Per gli spallini è la terza sconfitta casalinga consecutiva, la quinta nelle ultime sei, segno che qualche problema (che si credeva superato con lo straordinario risultato dell’Olimpico) deve essere risolto. Poco da recriminare visto che l’occasione più nitida per i biancazzurri è arrivata con Antenucci (palo) sul punteggio di 0-2. Il Frosinone (e il suo allenatore Longo) si confermano bestie nere per la SPAL di Semplici.

SPAL-FROSINONE 0-3 (pt 0-1)
SPAL (3-5-2): Gomis; Felipe, Vicari, Cionek (dal 13’ st Antenucci); Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Valoti (dal 13’ st Everton), Costa; Paloschi (dal 32’ Floccari), Petagna. A disp.: Poluzzi, Demba, Bonifazi, Valdifiori, Viviani, Vitale, Dickmann, Costa, Moncini. All.: Semplici.

FORISNONE (3-4-1-2): Sportiello; Capuano, Ariaudo, Goldaniga; Zampano, Chibsah, Maiello (dal 16’ st Gori), Beghetto; Ciano (dal 20’ st Cassata), Campbell; Ciofani (dal 88’ Pinamonti). A disp.: Iacobucci, Salamon, Krajnc, Brighenti, Ghiglione, Vloet, Crisetig, Soddimo, Besea. All.: Longo.

MARCATORI: 40’ Chibsah, 53’ Ciano, 89’ Pinamonti.
AMMONITI: Lazzari (S), Fares (S), Chibsah (F), Maiello (F), Ciano (F), Schiattarella (S), Campbell (F), Pinamonti (F).
ARBITRO: Chiffi di Padova. Assistenti: Tegoni e Caliari. IV: Serra. Var/a: Abbattista/Di iorio.
NOTE: giornata variabile, terreno in buone condizioni. Calci d’angolo 7-2 per la SPAL. Recupero: 3’ pt, 5’ st.

Azioni salienti primo tempo:
16’ Missiroli cerca Petagna con un filtrante a centro area, l’attaccante non aggancia.
26’ Petagna sciupa una potenziale occasione da rete non servendo Missiroli libero a centro area.
30’ Petagna prova la conclusione a centro area, Ariaudo si oppone in maniera efficace.
33’ Gol annullato al Frosinone. Chibsah segna di mano: rete annullata (con l’ausilio del VAR) e giallo per il giocatore.
34’ Rasoiata di Petagna che esce di un nulla dopo la deviazione della difesa ospite.
40’ GOL DEL FROSINONE: Chibsah insacca di testa sfruttando al meglio il primo calcio d’angolo per i suoi. Difesa della SPAL immobile.

Azioni salienti secondo tempo:
5’ Cross dalla sinistra di Fares, la palla passa in mezzo a tutta l’area spallina senza trovare la giusta deviazione.
8’ GOL DEL FROSINONE. Ciano con una rasoiata fredda Gomis dopo una bella iniziativa di Campbell sulla sinistra.
13’ Palo di Antenucci da posizione defilata, SPAL sfortunata nella circostanza.
30’ Antenucci mette in mezzo un traversone pericoloso, Capuano libera l’area in maniera efficace.
32’ Fares prova il tiro di destro, miracolo di Sportiello che devia sopra la traversa.
44′ GOL DEL FROSINONE: Pinamonti, appena entrato, beffa Gomis con un pregevole pallonetto con la SPAL ormai in disarmo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0