ROSSI
Subito dopo l’amichevole di questo pomeriggio contro la Copparese, mister Leo Rossi si presenta alla stampa molto soddisfatto della prestazione dei suoi. “Oggi pomeriggio è stato sicuramente un buon test in previsione della partita di domenica. I ragazzi hanno dimostrato il loro classico atteggiamento che non viene mai meno indipendentemente dagli avversari. Un atteggiamento che è la caratteristica migliore di questa squadra, la voglia di giocarsela tutti fino all’ultimo minuto e la ricerca continua del gol. Provo assoluta fiducia nella squadra del secondo tempo che sarà la formazione che scenderà in campo domenica contro il Monza”. Riguardo agli 11 non titolari scesi in campo nel primo tempo Rossi dichiara: “Molti giocatori fanno parte dell’ organico, poi c’erano anche due elementi della Berretti. Nel primo tempo siamo stati meno brillanti, i ragazzi hanno bisogno di conoscere meglio il meccanismo”.
Ripensando alla beffa di domenica scorsa contro il Renate, l’ allenatore non vuole soffermarsi: “E’ una ferita che non si è ancora rimarginata ma tra pochi giorni avremo la possibilità di pareggiare i conti.” IMG_6212Il 18 settembre infatti la Spal tornerà a Meda per riprendersi la vittoria, ripartendo da dove si era rimasti. Ma i biancazzurri devono prima preoccuparsi dell’incontro al Mazza di domenica contro il Monza di Gasbarroni. “E’ una squadra per la quale provo il massimo rispetto. Senza penalizzazioni, l’anno scorso sarebbe stata promossa in Prima Divisione. Ha una delle rose più forti in assoluto, ma io ho piena fiducia nei miei ragazzi, che stanno lavorando molto bene e lo dimostrano puntualmente i riscontri positivi che si vedono sul campo. Quindi mi aspetto un’ ottima prestazione anche contro il Monza”. Sale la febbre spallina nell’attesa di domenica.

PANDIANI
Nel dopo partita anche Jurgen Pandiani è stato chiamato a dire la sua. L’esterno destro biancazzurro riflette lo stesso ottimismo del suo allenatore: “Siamo una bella squadra e crediamo molto nella nostra forza. Siamo tutti molto determinati e giochiamo sempre e solo per conquistare i tre punti. Ormai Meda è passata, anche se siamo ancora un po’ avvelenati per quello che è successo. Starà a noi riprenderci la vittoria sul campo e dimostrare il nostro valore”. A partire da domenica contro il Monza.
RENATE - SPAL_0088