Arriva la prima e meritata sconfitta stagionale per la S.P.A.L. Sono molti i meriti che vanno attribuiti al Bassano che con il suo capitano Berrettoni e con l’esterno classe 90’ Furlan ha espresso un calcio piacevole e a tratti scintillante creando più di una palla gol. Troppo brutta per essere vera la formazione biancazzurra parsa per la prima volta davvero priva di idee. Forse solo peggio della formazione ferrarese ha fatto il direttore di gara Fiore di Barletta che ha estratto, utilizzando un metro di giudizio severissimo, ben undici cartellini gialli e uno rosso in una partita tutto sommato corretta e priva di interventi cattivi.

Primo tempo comandato dalla formazione locale; S.P.A.L. pericolosa solamente al quinto minuto con un tiro alto di Varricchio al termine di un’azione strepitosa di Cozzolino, di gran lunga il migliore dei suoi assieme a Lazzari nella prima frazione. Gli attacchi biancazzurri si svolgono, infatti, solo sul settore di destra dove il giovane esterno biancazzurro sfonda più di una volta ma la squadra non accompagna, cosi la difesa del Bassano con l’attentissimo Bizzotto ha vita facile. Bassano che attacca più volte e sfrutta le corsie esterne come l’ABC del calcio insegna. La squadra veneta viene premiata al 25’ minuto con il gol di Pietribiasi molto lesto a sfruttare una situazione su palla inattiva e a colpire Menegatti da posizione ravvicinata. Nell’occasione evidenti le responsabilità di Varricchio che manca il pallone favorendo l’intervento dell’avversario. Nei venti minuti conclusivi del primo tempo c’è poco altro da segnalare, si va al riposo sul punteggio di uno a zero.

 Nella ripresa la S.P.A.L. reagisce, il ritmo si alza e saltano gli schemi. La formazione ferrarese ci prova con Landi che spedisce di poco a lato di testa un cross proveniente dai piedi di Fantoni. Al 7’ minuto indecisione della coppia centrale biancazzurra e Pietribiasi per poco non beffa Menegatti in uscita: palla fuori di poco. Succede di tutto, la S.P.A.L. getta il cuore oltre l’ostacolo e trova un insperato pareggio con Varricchio lesto ad approfittare di un’azione personale quasi rugbistica di Cozzolino. Rete e partita che torna su ritmi umani. Girandola di sostituzioni, per la S.P.A.L. dentro Pandiani e Braiati per Di Quinzio e Capellupo. I tifosi della S.P.A.L. spingono e sostengono la squadra che timidamente prova a creare qualcosa ma senza troppa convinzione. Più determinata è, invece, la formazione veneta che sfiora ripetutamente il vantaggio. A cinque minuti dal termine entra anche Personè per Cozzolino. L’episodio chiave accade al 41’ esimo minuto: simulazione in area di rigore di Lazzari, proteste veementi e reiterate di Varricchio che insegue l’arbitro e viene espulso; sull’azione seguente, ennesima discesa sulla destra di Furlan che offre un assist al bacio per Semenzato che realizza di piatto. Ultimi minuti sfortunati ancora una volta per la S.P.A.L. che si riversa in avanti in massa e colpisce una clamorosa trasversa con Braiati. Triplice fischio e tutti a casa, l’appuntamento con i tre punti è rinviato ancora una volta: mercoledì a Meda sarà già prova di appello.

IL TABELLINO
BASSANO VIRTUS – SPAL 2-1 (1-0)

BASSANO VIRTUS (442): Lombardi; Toninelli, Pelagatti, Bizzotto, Stevanin (dal 40’ s.t. Cortesi); Furlan, Cenetti (dal 14’ s.t. Fondi), Bortoli, Iocolano (dal 21’ s.t. Semenzato); Pietrabasi, Berrettoni. A disp: Pazzaia, Zanella, Guccione, Maistrello. All.: Petrone
S.P.A.L. (442): Menegatti; Silvestri, Buscaroli, D’Orsi, Fantoni; Lazzari, Capellupo (dal 32’ s.t. Braiati), Landi, Di Quinzio (dal 20’ s.t. Pandiani); Varricchio, Cozzolino (dal 39’ s.t. Personè) . A disp. Coletta, Paloni, Cenerini, Rossetti. All.: Rossi.

ARBITRO: Fiore di Barletta (Assistenti: Cinquini e Meozzi).
MARCATORI: 25’ p.t. Pietrabasi (B), 10’ s.t Varricchio (S) e 43’s.t. Semenzato (B).
AMMONITI: Buscaroli (S), Stevanin (B), Cozzolino (S), Di Quinzio (S), Bortoli (B), Iocolano (B), Capellupo (S), Bizzotto (B), Pandiani (S), Berrettoni (B) e Lazzari (S).
ESPULSI: Varricchio(S) al 41’s.t. per reiterate proteste, D’Orsi (S) nel sottopassaggio a partita finita.
NOTE:. Pomeriggio grigio, temperatura gradevole, terreno in buone condizioni. Spettatori 700 circa (650 paganti, incasso non comunicato) con buona rappresentanza di tifosi giunti da Ferrara.
Angoli. 3a1 in favore della Spal Recupero: 1’ p.t. e 4’ s.t. .