Ripartono le trattative: quasi fatto lo scambio Rosseti-Tessari col Poggibonsi

I più attenti lo ricorderanno: sul finire della scorsa settimana avevamo preannunciato che dopo Spal-Bassano la società biancazzurra si sarebbe di nuovo buttata a capofitto sul mercato per completare le ultime operazioni ritenute necessarie. I capitoli rimasti aperti, almeno ufficialmente, erano due: il primo riguardava il possibile scambio D’OrsiCarraro col Pavia, il secondo l’arrivo di Samuele Sereni dal Rimini. Per quanto concerne l’asse Ferrara-Pavia, sembra che lo stallo di una settimana fa si sia trasformato in qualcosa di ancora più sfumato e inconcludente, a causa delle divergente di vedute sull’ingaggio di Carraro. Molto più confortanti le notizie che vengono dalla Romagna: pare infatti sia questione di giorni per vedere Sereni (terzino sinistro classe 1988) in biancazzurro. Il Rimini sta infatti per chiudere col Bellaria per Roberto Masullo, mancino che dovrebbe rimpiazzare proprio Sereni nello scacchiere di mister Marco Osio. Solo un colpo di coda del Forlì potrebbe dirottare Sereni lontano dalla Spal.

Prima di Sereni però arriverà un altro giocatore: infatti già domani, al massimo mercoledì, potrebbe essere a Ferrara il giovane Andrea Tessari, talentuoso centrocampista classe 1993 di scuola Padova che milita nel Poggibonsi. Il ds Vagnati è alla definizione dei dettagli con i toscani, che in cambio acquisiranno l’esterno spallino Valerio Nicolò Rosseti. Tessari è alla prima stagione tra i professionisti dopo l’annata 2012-2013 condotta da titolare fisso con la maglia dell’Este (33 presenze e 2 gol). Quest’anno è sceso in campo undici volte senza segnare.

Nelle ultime ventiquattro ore si è poi intensificata un’ipotesi di scambio tra Spal e Castiglione: alla corte del ds Bottazzi andrebbe Alberto Banzato, mentre Gadda otterrebbe Alessio Curcio, attaccante classe 1990 che in questa stagione ha segnato tre gol in diciannove apparizioni con i rossoblu. Curcio si è formato nel settore giovanile della Juventus prima di passare al Canavese nel 2009: con i piemontesi ha messo insieme 57 presenze e 8 gol tra Prima e Seconda Divisione. Nel 2011 è approdato al Casale, dove è rimasto per altre due stagioni (69 presenze, 14 gol) prima di firmare in estate per il Castiglione. La trattativa c’è, resta da vedere se potrà avere esito positivo e se l’arrivo di una punta finirà per comportare la cessione di qualcuno nel reparto degli esterni d’attacco da qui al termine del calciomercato.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0