Si rivede Buscaroli, ma si ferma Paro. Capellupo: Domenica i punti valgono doppio

Sono ripresi i lavori per la SPAL in via Copparo dopo la vittoriosa trasferta di Bra. I biancazzurri hanno iniziato la preparazione in vista del big match di domenica al “Paolo Mazza” contro il Santarcangelo, con la possibilità, in caso di vittoria, di agganciare proprio i romagnoli al secondo posto in classifica. Putroppo dall’infermeria non arrivano buone notizie: durante la seduta odierna si è fermato per l’ennesimo problema muscolare Matteo Paro. Per il centrocampista piemontese nei prossimi giorni saranno effettuati ulteriori accertamenti, ma il festival della sfortuna per l’ex juventino continua. Ancora ai box Pandiani e Braiati, mentre Buscaroli ha recuperato completamente e si è allenato in gruppo. Non si sono allenati con il resto della squadra Lebran e Arrigoni che hanno svolto un lavoro personalizzato per scaricare le tossine della trasferta in Piemonte. Al termine dell’allenamento hanno parlato in conferenza stampa Tommaso Silvestri e Stefano Capellupo.

Il centrocampista spallino ha parlato della vittoria di Bra: “Siamo molto contenti, perché il 3-0 di domenica ci permette di avere quattro punti di margine sulla zona promozione, ma siamo consapevoli che un passo falso ci rimetterebbe ancora dentro il mischione, per cui dobbiamo star sempre concentrati”. Capellupo ha poi parlato del centrocampo della SPAL: “Ci troviamo tutti molto bene e tutti danno il loro contributo, anche Arrigoni che è l’ultimo arrivato è un ragazzo bravissimo, ci darà una grossa mano e sta  già dimostrando sul campo di essere un grande giocatore”. Poi un commento sulla sua posizione centrale: “Con questo modulo e con gli interpreti che abbiamo siamo molto forti in fase offensiva, ma spesso ci scopriamo perché i miei compagni hanno caratteristiche da incursori, per cui io rimango un attimo più indietro di loro in modo tale da fare anche un po’ di filtro in difesa”. Inevitabile uno sguardo al Santarcangelo: “Domenica sarà una partita importantissima, i punti da ora in poi valgono doppio anche perché poi non ci sarà più tempo per recuperare. Sono sicuro che faremo una grande partita, io credo nella SPAL”.

Di questo avviso è anche Tommaso Silvestri: “ Domenica sarà una partita molto importante, per i tre punti, per la classifica e per dar seguito alle vittorie con Alessandria e Bra. Loro sono una squadra molto forte, all’andata non avevo giocato, ma conosco bene D’Antoni, eravamo assieme a Viareggio”. La squadra ferrarese domenica non ha subito gol dopo le tante reti incassate da inizio del girone di ritorno: “ Sono davvero molto contento, ma dobbiamo continuare a mantenere sempre la stessa attenzione che abbiamo avuto per tutta la durata del match”. Poi un pensiero sui colleghi di reparto: “Da Lebran e Giani c’è solo da imparare, sono due giocatori molto bravi e non sono per nulla sorpreso da loro. In ogni caso, serve ancora tempo per amalgamarci, ma sento che l’intesa è sempre più in fase di crescita”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0