Hasbrouck subito devastante: 30 punti nel test contro Treviso

Due parziali vinti dominando, uno vinto e uno perso in volata. Il conto complessivo fa 91-66 per una Mobyt che a ogni allacciata di scarpa aggiunge altre frecce al proprio arco. Partita divertente, bella atmosfera, tanta gente sugli spalti. Avanti così. Mobyt che strappa applausi nel primo quarto. Oltre ai colpi di Hasbrouck e alle giocate verticali di Huff (alcune penetrazioni pazzesche), rispetto alla prima uscita della scorsa settimana si apprezzano altri elementi interessanti. Ad esempio i movimenti sotto canestro di totem Benfatto e i cambi difensivi che rendono la retroguardia aggressiva (ottimo il dinamismo di Castelli). La palla circola veloce e si trova sempre l’uomo libero. Gli oltre 500 del Pala Hilton Pharma applaudono convinti.
Furlani, soddisfatto di quanto vede, azzarda anche qualche esperimento; ad esempio il quintettone con Castelli da “tre” e Huff da “due”. E le mani lunghe degli estensi sporcano spesso le linee di passaggio. Hasbrouck va a nozze contro la zona, e da tre è una macchina (28 punti all’intervallo, conditi da assist che i compagni capitalizzano al meglio). Finale in crescendo anche di secondo parziale. Nel corso dell’amichevole ci sono anche momenti di confusione ed errori, ma tutti dovuti alla grande intensità espressa sul parquet, già quasi in linea campionato. A partire dal terzo parziale scalda la mano anche Casadei, che piazza alcune bombe delle sue. Nell’ultimo quarto sale in cattedra anche Benfatto, super nel giocare il pick and roll. In genere spazio per tutti a parte Amici, a riposo per qualche giorno a causa di un lieve trauma distorsivo alla caviglia destra. Si torna in campo sabato al torneo di Lugo. Con la speranza di vederne ancora di più!

MOBYT FERRARA – DE’ LONGHI TREVISO 91 – 66
(29-14); (27-16); (13-12); (22-24)

MOBYT FERRARA: Huff 11, Bottioni 4, Castelli 9, Ferri 6, Casadei 14, Ravagni ne, Benfatto 17, Pipitone, Ghirelli, Hasbrouck 30, Proner ne. All.re Furlani.
DE’ LONGHI TREVISO: Williams 15, Pinton 8, Malbasa ne, Fabi 6, Busetto, Cefarelli 3, Fantinelli 5, Powell 11, Rinaldi 9, Negri 4, Vedovato 5. All.re Pillastrini.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0