Tutto sui biglietti per Lucchese-SPAL: prevendite, prezzi e restrizioni

Archiviato il ricordo della trasferta di Ascoli, per i tifosi biancazzurri è già tempo di pianificare un altro viaggio in un’altra storica piazza del calcio italiano. La SPAL sabato è di scena a Lucca e di certo non mancherà il sostegno anche al Porta Elisa. Per chi volesse acquistare i biglietti del settore ospiti Curva Est ci sono tre possibilità: l’acquisto online, la prevendita in alcuni punti autorizzati a Ferrara o l’acquisto direttamente ai botteghini nel pomeriggio di sabato.

La vendita su web è gestita da Go2 attraverso il sito http://www.go2.it/. A Ferrara, invece, sono attivi quattro punti vendita diretti:

Tabaccheria Malagutti Mauro – Via Ariosto, 62 – Ferrara (FE) – Tel. 0532 211904
Tabaccheria Segnali di Fumo – Corso Martiri della Liberta’, 73 – Ferrara (FE) – Tel. 0532 205208
La Bottega Fiorita di Lucia Branchini – Via Previati, 7/A – Ferrara (FE) – Tel. 0532 210137
Edicola Rimessi c/o Area Commerciale Polo Ospedaliero – Via Aldo Moro, 8 – Cona (FE) – Tel. 0532 44113

Il prezzo del biglietto è di 14 euro comprensivo del diritto di prevendita. L’acquisto è consentito solo ai possessori di tessera del tifoso. Anche il giorno della partita presso la biglietteria del settore di Curva Est sarà possibile comprare i ticket per seguire Lucchese-SPAL.

AGGIORNAMENTO DEL 12 FEBBRAIO: Nella mattinata di giovedì la Lucchese ha avviato l’iniziativa “Porta un amico allo Stadio”. L’iniziativa sarà valida solamente per possessori di Tessera del Tifoso che acquisteranno i tagliandi in prevendita. La medesima non sarà applicata durante la giornata della gara alla biglietteria ospiti dello Stadio “Porta Elisa”, dove saranno venduti solamente biglietti singoli abbinati a possessori di Tessera del tifoso.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0