Per la trasferta di Catania la SPAL valuta il piano B: possibile uno slittamento a lunedì sera

Scaramanzia e soprattutto buonsenso hanno indotto la SPAL ad attendere il passaggio del turno in Coppa Italia prima di organizzare la trasferta di Catania, anche a fronte di oggettive difficoltà nel trovare volo e sistemazione per squadra, staff tecnico e dirigenza nella settimana che precede Ferragosto. Il presidente Walter Mattioli domenica sera ci ha scherzato su (“Vediamo se troviamo una maniera per andare”), ma ora i problemi logistici hanno raggiunto una portata tale da indurre la dirigenza biancazzurra a ipotizzare uno spostamento della partita da domenica 9 agosto a lunedì 10, sempre in orario serale. Questo permetterebbe alla SPAL di guadagnare 24 ore per trovare un volo diretto a Catania, diverse soluzioni sono già al vaglio in via Copparo. Resta da convincere la società ospitante e ottenere il conseguente ok da parte della Lega Calcio di serie A, organizzatrice della Tim Cup. Già martedì potrebbero esserci sviluppi concreti su questo fronte.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0