Duttilità e voglia di fare bene, Spighi si presenta: Non vedo l’ora di mettermi alla prova

L’anno scorso i colpi last-minute del mercato della SPAL si chiamavano Caio De Cenco e Giorgio Capece, quest’anno è la volta del romagnolo Mirco Spighi, un giocatore che in teoria arriva come vice-Lazzari ma che in pratica può allargare il ventaglio di soluzioni a disposizione di mister Semplici, vista la capacità di adattarsi sia al ruolo di terzino, sia a quello di ala destra in un ipotetico centrocampo a quattro.

Ecco le sue parole nel giorno della presentazione, raccolte dall’Ufficio Stampa della società biancazzurra:

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0