Biancazzurri inarrestabili, battono anche L’Aquila e prendono il largo in classifica

Possono far festa i 4800 del “Mazza” per la quinta vittoria consecutiva della SPAL che vola in classifica a punteggio pieno. I gol di Cellini e Finotto stendono anche L’Aquila, avversario decisamente impegnativo che ha giocato un’onestissima partita. Dopo un gol in precedenza annullato a Cottafava, la SPAL passa alla mezz’ora del primo tempo con Cellini, abile a sfruttare una traiettoria sporca di Castagnetti. Nel finale della prima frazione i biancazzurri vanno vicini al raddoppio con un gran destro di Zigoni. Poi, nemmeno il tempo di mettersi comodi per la ripresa, e arriva il pareggio abruzzese con il solito Sandomenico lasciato colpevolmente solo dalla difesa estense. Alla mezz’ora il cambio vincente di mister Semplici che lancia il tridente con Finotto al posto di Di Quinzio. E’ proprio il bomber biancazzurro a decidere la sfida, ma molto merito della rete va assegnato a Zigoni autore di un pregevole assist. Finale di gara in sofferenza, ma i tre punti sono tutti colorati di biancazzurro.

SPAL (532): Branduani; Silvestri, Gasparetto, Cottafava, Castagnetti, Mora (dal 20′ s.t. Beghetto), Lazzari, De Vitis (dal 44′ s.t. Bellemo), Zigoni, Di Quinzio, (dal 27′ s.t. Finotto) Cellini. A disp.: Contini, Capezzani, Ceccaroni, Ferri, Posocco, Spighi. All.:Semplici.

L’AQUILA (433): Zandrini, Di Mercurio (dal 30′ s.t. Sanni), Piva, Maccarrone, Bigoni, Stivaletta (dal 21′ s.t. Mancini. A.), Sandomenico, De Francesco, Desousa, Mancini M., Triarico (dal 40′ s.t. Bensaja). A disp.: Savelloni, Anderson, Cosentini, Milicevic, Iannascoli, Perna. All.: Perrone.

ARBITRO: Sig. Vesprini di Macerata. (ass.ti: Granci e Sechi)
RETI: 32′ Cellini (S), 2′ s.t. Sandomenico (A), 32′ s.t. Finotto (S).
AMMONITI: Stivaletta (A), Mora (S), Sandomenico (A), Lazzari (S), Mancini M. (A).
ESPULSI: De Francesco (A) per doppia ammonizione al 46′ s.t. .
NOTE: giornata prevalentemente soleggiata, terreno in discrete condizioni. Corner 5-1 in favore de L’Aquila. Recuperi: 1′ p.t.; 4′ s.t. Spettatori 4800.

Azioni salienti primo tempo
9′ Prima conclusione della partita firmata Sandomenico. La palla finisce a lato sotto il controllo di Branduani.
13′ GOL ANNULLATO A COTTAFAVA. Calcio di punizione ben battuto da Castagnetti e gran tiro in rete del difensore biancazzurro dal secondo palo. Fischiato un presunto fuorigioco.
20′ Spal vicina al gol con Silvestri che di testa manca di poco il bersaglio.
32′ GOL CELLINI ! Rete da rapace del bomber biancazzurro che approfitta di un tiro sporco di Castagnetti e insacca alle spalle di Zandrini.
44′ Show di Cellini che semina il panico e gran conclusione di Zigoni di pochissimo a lato.

Azioni salienti secondo tempo
2′ GOL L’AQUILA. SANDOMENICO. Cross basso di Di Mercurio e appoggio vincente dall’interno dell’area di rigore da parte dell’attaccante abruzzese lasciato completamente da solo.
24′ Azione di confusione della SPAL che si rende finalmente pericolosa. Il tutto si chiude con un giallo a Lazzari.
26′ Punizione alta di Castagnetti, nessun problema per Zandrini.
32′ GOOOOL DELLA SPAL ! Finotto mette dentro il pallone dopo una giocata meravigliosa di Zigoni. Esplode lo stadio per il 2-1.
49′ FINALE DI GARA ! Spal batte L’Aquila 2-1 !

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0