In partenza verso Macerata col dubbio Finotto, Semplici: Ci aspetta una partita difficile

Dopo i tanti discorsi extra calcistici che si sono sovrapposti al passaggio del turno in Coppa Italia contro il Mantova, si torna finalmente a parlare di una partita di calcio. Non una qualunque, visto che Maceratese-SPAL sarà il big match assoluto di giornata: seconda contro prima. Una gara tutta da vivere, quindi, con la SPAL che vorrà tornare a vincere in trasferta dopo lo 0-0 di Prato. A pochi istanti dalla partenza per le Marche, abbiamo raccolto le opinioni del tecnico spallino Leonardo Semplici: “Ci avviciniamo a questa gara nel migliore dei modi. Nel gruppo c’è l’entusiasmo giusto perché stiamo attraversando un ottimo momento e anche la vittoria di Mantova ci ha dato ulteriore spinta. Domani andremo a Macerata ad affrontare la seconda in classifica e sappiamo che sarà una partita molto difficile: come sempre scenderemo in campo con grande rispetto, con la giusta umiltà, ma anche con la consapevolezza che siamo primi in classifica e che stiamo facendo bene”.

Naturalmente quella dell’Helvia Recina sarà una di quelle partite con un doppio valore: tre punti domani significherebbero tanto per la SPAL. In caso di vittoria darebbe un segnale fortissimo al campionato: “Per vincere dovremo mettere in campo tutta la nostra forza – ha aggiunto Semplici – pur sapendo che ci aspetta una gara difficile contro una squadra molto ostica”. Che Maceratese troverà la SPAL? “Non dobbiamo assolutamente pensare che sia una neopromossa perché ha in gran parte cambiato tutto l’organico con giocatori che hanno giocato quasi tutti in Lega Pro e in Serie B. Sono molto esperti, sanno fare a stare in campo, difendono bene sotto la linea della palla e ripartono decisi in modo pericoloso. Hanno valori importanti, ma la SPAL ribatterà colpo su colpo con la sua qualità”.

E’ il caso di sottolineare che negli ultimi giorni la Maceratese non si è allenata nel suo stadio per preservare un manto di gioco che qualche settimana fa era ai limiti della praticabilità: “Mi auguro che il terreno sia migliorato perché una grande partita come quella di domani merita un campo accettabile che favorisca lo spettacolo”. Ma veniamo ai singoli: “Finotto, Spighi e Capezzani non stanno benissimo. Saranno convocati, ma non so ancora se potranno essere della partita. Valuteremo nelle prossime ore”.
Proviamo a tracciare un undici titolare con: Branduani in porta, Lazzari, Gasparetto, Cottafava, Silvestri (in alternativa Giani) e Mora nella linea dei cinque; i tre intoccabili del centrocampo De Vitis, Castagnetti e Di Quinzio; mentre in attacco sicuro della maglia da titolare sarà solo Cellini. Se Finotto starà bene affiancherà il bomber ex Carrarese in avanti, altrimenti pronto ancora una volta Zigoni, nonostante le fatiche di mercoledì. Infine una pillola di Semplici sull’assenza dei tifosi a Macerata: “Dispiace davvero tanto perché anche in trasferta il supporto dei tifosi per noi è fondamentale. Dispiace che per gli errori di venti persone debba pagare un’intera città. Riflettiamo”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0