Il weekend dei giovani spallini in prestito: Scarpi e Nava festeggiano da protagonisti

adriese in d

Meritata copertina per Davide Scarpi e Federico Nava per la vittoria del campionato d’Eccellenza e la promozione in serie D con l’Eccellenza. Turno avaro di minutaggio per i giovani spallini, in D gioca solo Milan.

SERIE D

ALESSANDRO MACARIO (OLTREPOVOGHERA)- I rossoneri pareggiano col Gozzano (1-1) in campionato, poi superano nella semifinale di ritorno di Coppa Italia il Caravaggio (1-0). In entrambe le occasioni l’ex portiere scuola Inter rimane in panchina.

ALBERTO MILAN (FEZZANESE)- I liguri strappano un punto a Tortona in casa del Derthona. Titolare il laterale mancino. Interpreta bene il ruolo di esterno sia nel 4-3-1-2 iniziale che nel 4-4-2 scelto dal mister dei verdi nel corso della partita.

CORRADO CONCAS (TAMAI) – Le furie rosse impongono il pari alla vicecapolista Campodarsego (0-0). Assente il centrocampista che scontava il turno di squalifica.

ALESSIO ATZORI (RAVENNA)- Il Ravenna perde l’importantissimo derby con il Forlì dell’ex spallino Gadda (2-0). Mister Mosconi tiene in panchina Atzori. I giallorossi possono ancora sperare nella salvezza diretta. E domenica arriva il Parma già promosso in Lega Pro.

MARCO LAQUAGLIA (MEZZOLARA)- I bolognesi prendono tre punti importanti contro il Villafranca (2-1) in un importante scontro salvezza. Vittoria che serve a raggiungere il quintultimo posto, miglior piazzamento in vista dei playout, unico obiettivo rimasto. Mister Bazzani lascia in panchina il difensore.

GIANMARCO PIERFEDERICI (SAN MARINO) –  I Titani espugnano il campo del Ribelle (1-2) di Calderoni e Bernacci, autore del gol per i locali, ma l’esterno resta in panchina.

GIOVANNI RANIERI (FOLIGNO)- Il Foligno pareggia 1-1 contro il Poggibonsi. Assente Ranieri.

ECCELLENZA

FEDERICO NAVA E DAVIDE SCARPI (ADRIESE)- Adria è in festa. Dopo sette anni i granata possono ritornare in serie D, festeggiando la promozione con un turno d’anticipo. Davanti al proprio pubblico i bassopolesani si sbarazzano dell’Azzurra Sandrigo per 3-0 e vincono la rincorsa del Vigasio. Decidono la rete di Guccione e la doppietta di Jacky Marangon, entrambe le marcature dell’attaccante prendono il via dallo spallino Scarpi. Titolare assieme al terzino Nava. Per i giovani spallini una stagione da protagonisti. Così il Resto del Carlino su Nava: “6,5. Esterno difensivo dal rendimento costante. Non fa grandi cose, ma rappresenta una sicurezza”. Positivo anche il giudizio per Scarpi: “7. Acquisto di gennaio azzeccatissimo. Schierato esterno alto, ha confermato di possedere grandi doti, accompagnate da un buon rendimento, pregevoli assist e due reti importanti”. Soddisfatto l’esterno del suo campionato dopo la parentesi a Legnago ad inizio stagione: “Non era una partita semplice, ma la qualità della squadra ha fatto la differenza. E’ stato un campionato difficile ed equilibrato fino alla fine. Siamo stati bravi a stare sul pezzo. Non abbiamo mai mollato, ma ero convinto, sin dal mio arrivo ad Adria, che le qualità di questo gruppo erano nettamente superiori a quelle degli avversari”.
Contento anche Nava: “Sono felicissimo. Iniziare a giocare un campionato dei ‘grandi’ da fuori quota e vincerlo al primo colpo non è una cosa che capita spesso. Un’emozione unica giocare davanti a tante persone ogni domenica. L’obiettivo per il prossimo anno è fare tante presenze come in questa stagione, magari in serie D o in una squadra d’Eccellenza che lotti per la promozione”.

ANDREA BALDON (COPPARESE)- La Sampierana gioca a tennis con i rossoblu (6-0) già retrocessi. L’attaccante schierato titolare, gioca novanta minuti, ma si segnala per un’unica conclusione al 18’ del primo tempo quando calcia a rete su invito di Veronesi. La conclusione è facile preda del portiere avversario.

NICOLA BERTO E FEDERICO MERIGHI (SANT’AGOSTINO) – Pomeriggio avaro di soddisfazione per i due giovani ramarri entrambi schierati da mister Ferrari nell’undici titolare. Berto vince il ballottaggio con Nalli, ma quest’ultimo lo rileverà al 58’. Il Granamica cala il poker (4-1), decisiva l’espulsione ad inizio della ripresa di Pallara, ex spallino.

GIOVANNI DE MARTINO (ARGENTANA)- L’Argentana di mister Marchini supera il Conselice (2-0) in un importante scontro diretto per la salvezza. Assente De Martino.

MATTEO BRAGHIROLI (GRANAMICA)- Il Granamica cala il poker con i ramarri del Sant’Agostino (4-1). Non c’è il giovane centrocampista.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0