Giani e compagni, modelli per un giorno pronti per la sfida della B: Entusiasmo alle stelle

presentazione maglie spal 2016

La stagione del ritorno in serie B della SPAL è ufficialmente iniziata e questo, per i giocatori, comporta anche doversi mettere a disposizione dei cronisti. Consuetudine non esattamente in cima alle preferenze dei biancazzurri, ma tant’è, fa parte del gioco. Venerdì mattina è toccato a Giani, Branduani, Antenucci, Lazzari e Mora fare da veri e propri modelli per il nuovo vestiario HS e inaugurare poco dopo il giro delle dichiarazioni di rito.

Giani da bravo capitano ha aperto la strada: “Già stamattina molti dei ragazzi che ho ritrovato in via Copparo mi hanno detto che sono motivati a partire per il ritiro. C’è tanto entusiasmo, sia da parte nostra che, immagino, da parte di tutta la città: iniziamo tutti assieme questa nuova avventura“.

Stretti più dal disegno stilistico delle nuove divise che dalla morsa dei giornalisti presenti, gli altri hanno espresso le prime emozioni nell’assaporare un campionato prestigioso, nuovo per gente Lazzari, Branduani e Mora: “Non vediamo l’ora di iniziare questa nuova avventura: – ha esordito Lazzari – è la mia prima esperienza e personalmente so carichissimo, pronto a dare il 120%“. Dello stesso avviso Mora, giunto a Ferrara lo scorso anno dall’Alessandria “Siamo pronti per confrontarci per una cosa per noi nuova. Adesso pensiamo al ritiro, ad entrare in forma, conoscerci tutti e creare un bel gruppo. Sono sicuro che ci prepareremo al meglio per confrontarci a a testa alta contro tutti“. Emozionato anche Branduani, che dopo le numerose voci di mercato rimbalzate nei mesi scorsi è pronto a seguire Semplici anche nella prossima stagione: “Aspettiamo solo di iniziare: pensiamo al ritiro e preparare il gruppo, quando arriverà il momento di fare sul serio vedremo di essere pronti a giocarcela con tutti“. A chi gli chiedeva se è pronto a quello che presumibilmente sarà il nuovo dualismo per la difesa dei pali della prossima stagione con Alex Meret, gioiellino classe 1997 dell’Udinese e dell’Under 19 italiana, Branduani ha risposto: “Mi sono informato su di lui da alcuni suoi ex compagni dell’Udinese e me ne hanno parlato benissimo, spero ci dia una mano a fare bene“.

Mirco Antenucci invece conosce già la categoria e su di lui gravano parecchie aspettative per il prossimo campionato: “Ho avuto già da stamattina una bellissima impressione, poi ci sarà modo di conoscere e approfondire gli aspetti riguardante il mondo SPAL. Come già detto alla mia presentazione, quando si entra in un gruppo come questo, che ha stravinto il campionato di Lega Pro, bisogna farlo in punta di piedi. Bisognerà cercherà di lavorare già duramente dai primi giorni di ritiro, considerate le differenze tra Serie B e Lega Pro“.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0