Telecamere SKY in gradinata? Soluzione allo studio. Sparirà l’ingresso in campo all’inglese

A margine della conferenza stampa di presentazione di Arini, il presidente Mattioli ha svelato alcune importanti novità che caratterizzeranno la prossima stagione biancazzurra.

MAXISCHERMO E TELECAMERE SKY
Tra i molteplici lavori che attendono il Paolo Mazza, bisognerà mettere in conto anche la predisposizione di un maxi schermo led delle dimensioni di 9×6 metri, da installare nello spazio che una volta era occupato dalla curva Est. Sullo schermo, oltre al risultato, verranno trasmesse le immagini che i tifosi invieranno alla SPAL durante la partita. La novità più importante però è un’altra e riguarda il posizionamento delle telecamere per le riprese Sky. Il colosso televisivo, che detiene diritti tv per le partite della serie di B, ha chiesto la disponibilità di poter collocare le proprie telecamere sulla gradinata, in maniera tale da riprendere gli spalti pieni, garantendo così un impatto visivo decisamente migliore. La SPAL è più che d’accordo e con i tecnici specializzati sta valutando il modo di predisporre i supporti per le telecamere in gradinata.

CAMPO DI GIOCO
Oltre alla predisposizione di due campi in sintetico in via Copparo, la SPAL sta valutando gli interventi per il manto del Paolo Mazza. Nel 2017, per una questione di tempo (e di soldi) si dovrebbe procedere al rifacimento completo del campo (con un sintetico misto di ultima generazione) ma per la stagione 2016/2017 sono comunque previsti interventi di miglioramento globale. Il motivo? Oltre a quello estetico (Sky non gradisce l’attualità tonalità a chiazze) c’è anche quello economico. La Lega di B infatti istituisce ogni anno un premioper sensibilizzare le società a comportamenti virtuosi ad avere campi adeguati in ogni situazione, stagione, evento e condizione“. In sostanza una Commissione composta da capitani, allenatori, produttori televisivi e dall’agronomo della Lega proclamerà il miglior campo al quale verrà concesso, al termine della stagione, un riconoscimento economico. Alla società ultima in classifica invece sarà decurtata una somma, derivante dalle risorse collettive, da investire nella miglioria del terreno. Va da sé che la SPAL eviterebbe volentieri la maglia nera.

ADDIO TUNNEL E SCALETTE
Le direttive di Sky tra le altre cose priveranno i giocatori del suggestivo ingresso in campo “all’inglese”, con il tunnel che collega spogliatoi e campo e l’ingresso con le scalette sotto la tribuna. L’emittente televisiva infatti chiede che giocatori e terna arbitrale escano da un tunnel (di quelli in PVC che già si vedono in tanti stadi) posizionato a livello del campo. Nel caso del Paolo Mazza, complice l’eliminazione del parterre e delle recinzioni, questo tunnel dovrebbe essere realizzato nella parte laterale della tribuna.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0