La sciarpa del Savonarola torna a Ferrara con le scuse degli scozzesi, verrà rimessa sulla statua

consegna sciarpa savonarola

In vista dell’inverno il Savonarola può stare tranquillo: riavrà presto al collo la sciarpa che indossava fino ad un paio di settimane fa. Aaron Dennington, componente del trio scozzese The Dark Jokes, ha tenuto fede alla sua promessa di restituire la sciarpa trafugata in piena notte lo scorso 29 agosto durante il Buskers Festival, manifestazione di cui la band era ospite. La valanga di proteste da parte dei tifosi biancazzurri, affezionati ad uno dei simboli della promozione in serie B, e la conseguente mediazione di Rebecca Bottoni hanno permesso di scrivere un lieto fine alla storia.

“Hanno capito ben presto cosa avevano combinato – ha spiegato Bottoni – per cui una volta che ci siamo messi in contatto con loro hanno provveduto subito a rispedire la sciarpa, allegando una lettera di scuse ed alcune foto”. Lettera e foto esibite poco prima della consegna della sciarpa nelle mani del presidente Mattioli, ovviamente sotto la statua nell’omonima piazza della città.

img_8161

La lettera recita: “Alla brava gente di Ferrara. Spero che la sciarpa vi raggiunga sana e salva, vi assicuro che l’ho sempre tenuta sott’occhio e in mani sicure durante il suo breve viaggio. Assieme ad essa vi ho inviato alcune foto della sciarpa su tre famose statue di Edinburgo. Sherlock Holmes, Greyfriars Bobby e il celebre Robert Burns. Vorrei chiudere dicendo che non intendevo mancare di rispetto al club, alla sciarpa o alla statua di Savonarola e auguro alla SPAL le migliori fortune per il resto del campionato. Farò il tifo per voi! Sinceramente vostro, A.D.“.

img_8153

Una volta appurata l’autenticità della sciarpa (c’era chi aveva sollevato dubbi), Walter Mattioli ha commentato col sorriso: “Non sono agile a sufficienza per arrampicarmi fin lassù e rimetterla al collo del Savonarola, ma ben presto parlerò con i ragazzi della Curva e troveremo la maniera per farlo. Questa storia in fondo ha portato il nostro nome ed i nostri colori in giro per l’Europa ed ha fatto capire quanto la città sia affezionata ad uno dei suoi simboli”.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0