Cinquina sulla ruota di Lagosanto per l’Under 15: Cittadella letteralmente travolto

Gioisce ancora una volta la SPAL Under 15, che a Lagosanto trova la seconda vittoria consecutiva imponendosi per 5-0 sul Cittadella. In campo si sono visti bel gioco e concretezza: i ragazzi di Rossi stanno dimostrando sul campo, gara dopo gara, di comprendere al meglio le direttive di Rossi.

Al “Bulgarelli” Rossi schiera in campo i suoi con l’ormai solito 4-3-3, che a Cagliari ha portato alla prima vittoria stagionale, mentre gli avversari si presentano con un 4-4-2. Dopo un inizio di primo tempo equilibrato, è la SPAL a sbloccare la gara al 9’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Perinelli, Faye salta più in alto di tutti e di testa segna il gol del vantaggio. La reazione degli ospiti è immediata ma inefficace, tanto che le buone giocate di Gambalonga e Scapin non impensieriscono la retroguardia biancazzurra. I ferraresi gestiscono bene il vantaggio senza mai rischiare troppo, il Cittadella prova a sfruttare qualche contropiede per arrivare in zona gol. I veneti alzano i ritmi, ma a segnare è ancora la SPAL: al 21’ Faye devia di testa sul palo un cross di Fortunato, la sfera rimbalza su Securo e finisce in rete. Sotto di due gol, la squadra di De Rossi prova una timida reazione, ma sbatte sui centrali biancazzurri, che non hanno problemi a contenere l’attacco granata. L’avversario più pericoloso per la SPAL è Nichele, che in due occasioni ravvicinate alla mezz’ora smarca bene (ma invano) due suoi compagni davanti alla porta.

Nel secondo tempo la musica non cambia: al 10’ minuto Yabre serve Simeoni che dopo essersi defilato, anticipa i difensori con un tiro rasoterra e trova il gol del 3-0. I ragazzi di mister Rossi sfruttano alla perfezione il primo contropiede della ripresa e prendono le distanze da uno stordito Cittadella. Nemmeno con diversi cambi e con una spinta maggiormente offensiva mister De Rossi riesce a dare fastidio gli avversari, compatti in mezzo al campo e concreti in avanti. Infatti pochi minuti dopo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la sfera viene deviata in rete da Simeoni, che segna così la sue personale doppietta. Poco altro fino al 27’ quando arriva la ciliegina sulla torta spallina: il subentrato Tatani parte in percussione da centrocampo e batte Securo, realizzando il gol del definitivo 5-0. Nonostante il consistente svantaggio, il Cittadella non smette di cercare il gol della bandiera, ma a negare anche questa consolazione ci pensa prima Wangue Moumi, che devia un tiro ravvicinato di Passarin; e poi la sfortuna al 36’, col tiro di Bonaldo che sbatte sulla traversa.

Nel post partita un soddisfatto mister Rossi fa le sue considerazioni: “Oggi non guardo tanto al risultato, ma alla prestazione che ha permesso di raggiungerlo: i ragazzi sono stati bravi e hanno sempre mantenuto alta la concentrazione, dando continuità a quanto di buono fatto a Cagliari”.

SPAL- CITTADELLA 5-0 (p.t. 2-0)

SPAL (4-3-3): Wange Moumi; Pasqualino (dal 19’ s.t. Benini), Sansoni (dal 26’ s.t. Guariento), Vitali, Ficara; Fregnani, Simeoni (dal 12’ s.t. Tatani), Perinelli (dal 19’ s.t. Randi); Fortunato (dal 19’ s.t. Forti), Yabre (dal 26’ s.t. Pavinato), Faye (dal 12’ s.t. Biolcati). A disp.: Galeotti, Cuomo. All.: Rossi.
CITTADELLA (4-4-2): Securo; Bozza, Munaretto, Roverato, Rebesco (dal 26’ s.t. Lunardon); Gambalonga (dal 9’ s.t. Grica), Moracchiato (dal 9’ s.t. Bonaldo), Scalco (dal 9’ s.t. Passarin), Nichele (dal 19’ s.t. Saggionetto); Corezzola (dal 19’ s.t. Auron), Scapin (dal 26’ s.t. Antonello). A disp.: Gherardi, Fantinato. All.: De Rossi.
MARCATORI: 9’ e 21’ p.t. Faye (S), 9’ e 15’ s.t. Simeoni (S), 27’ s.t. Tatani(S).

ARBITRO: Dell’Isola di Ferrara.
RETI: 9’ e 21’ p.t. Faye (S), 9’ e 15’ s.t. Simeoni (S), 27’ s.t. Tatani(S).
NOTE: Giornata fresca, cielo coperto, campo in buone condizioni. Angoli: 5-2. Recupero: 0’ p.t., 3’ s.t.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0