Schiattarella non segna ma dà spettacolo, Beghetto e Antenucci nei panni dei rifinitori

La SPAL si regala un Natale d’alta quota grazie alla netta vittoria interna con la Ternana. Andiamo ad analizzare nel dettaglio le singole prestazioni dei biancazzurri che hanno calcato il terreno del “Mazza”.

MERET 6 – Le uniche parate nel primo tempo sono la punizione centrale di Palumbo e la gran botta di Palombi. Nella ripresa solo interventi di ordinaria amministrazione.

BONIFAZI 6,5 – Disputa una partita di massima attenzione e se la cava più che egregiamente. Nella prima frazione si concede anche una bella sgroppata offensiva, sintomo di una condizione di grande fiducia. (dal 20′ s.t. SILVESTRI 6 – Entra a gara sostanzialmente chiusa. Si appiccica a Palombi e lavora bene)

VICARI 6,5 – Quanto c’è da svettare di testa lui c’è sempre. Qualcosa in fase d’impostazione va rivista.

GIANI 7 – Controlla la sua zona senza troppi problemi. Attento e ordinato con il pallone tra i piedi. Entra con merito (colpo di testa) nella quarta e ultima rete del match.

LAZZARI 7 – Nemmeno il tempo di mettersi comodi e ci sono subito da registrare due sprint dei suoi. Spinta costante, inserimenti con i tempi perfetti e prestazione ritrovata dopo il piccolo passaggio a vuoto di Vercelli.

SCHIATTARELLA 8 – Sin dai primi minuti si dimostra l’autentico trascinatore del suo reparto e probabilmente della squadra. Ha gamba e inventiva: gli riesce tutto facile. Si concede anche un “no look” che fa impazzire il popolo biancazzurro. E’ un piacere vederlo giocare. (dal 37′ s.t. PICCHI s.v. – Dopo l’ingresso a Vercelli, arrivano i primi minuti anche al “Mazza”)

CASTAGNETTI 7 – Non ha particolari problemi nella costruzione del gioco. Bravo, preciso e determinato quando c’è da entrare in contrasto. Ammonito per un chiaro fallo tattico che lo costringerà a saltare la trasferta di Bari.

MORA 6,5 – La Spal ritrova il suo “filosofo” dopo il turno di squalifica scontato a Vercelli. Grande apporto di quantità che dura fino a quando mister Semplici decide di preservarlo in vista di Bari. La “Ovest”, alla sua uscita dal campo, gli dedica un coro personalizzato. (dal 17′ s.t. ARINI 6 – Si piazza mezzo sinistro e contribuisce a portare a casa i tre punti)

BEGHETTO 7,5 – Se al suo cartellino sono interessate diverse società di Serie A, un motivo ci sarà, forse anche più di uno. Un gol (calciando di destro) e un altro assist messi a bilancio. Assolutamente decisivo. La sua stagione fin qui è da incorniciare e sarebbe un peccato vederlo partire già a gennaio.

ZIGONI 8 – Bastano quattro giri di lancette al “Cobra” per mordere e colpire la Ternana con un rete da predatore d’area di rigore. Passano dieci minuti e arriva anche la doppietta. Al posto giusto nel momento giusto. Solo un miracolo di Aresti gli nega la tripletta già alla mezz’ora del primo tempo. Tripletta che arriva a pochi minuti dal termine dalla gara con il pubblico in estasi. Il pallone della partita è suo.

ANTENUCCI 7,5 – E’ disarmante la facilità con la quale si porta a spasso mezza difesa della Ternana prima di servire il cioccolatino natalizio che Zigoni decide di scartare prima della mezzanotte. Senza palla si muove sempre in maniera intelligente. Contro la sua ex squadra gli è mancato solo il gol.

All.: SEMPLICI 8 – Sceglie di dare ulteriore continuità alla coppia Antenucci – Zigoni e la scelta si rivela decisamente vincente. La sua SPAL sale a quota 35 punti in classifica: un bilancio straordinario a pochi giorni da una trasferta impegnativa come quella di Bari.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0