Reazione d’orgoglio nella ripresa, l’Under 16 recupera due gol sul campo del Chievo

Il 2017 dell’Under 16 biancazzurra comincia per il verso giusto. Al primo appuntamento dell’anno i ragazzi di mister Cristi fanno punti meritando il pareggio in casa del Chievo Verona dopo una rimonta di grande carattere. Sotto 2-0 all’intervallo, Milan e compagni hanno sfoderato una grande prova nella ripresa, impattando sul 2-2.

Alla prima del nuovo anno, Mister Cristi mette da parte il tridente e dà un volto nuovo alla sua squadra, affidandosi al 4312. Nonostante l’aria di novità, la trasferta veronese però non comincia nel migliore dei modi. Passano undici minuti e da calcio d’angolo è subito 1-0 per i padroni di casa, grazie a un’incornata di Enyan. Come spesso accade è la SPAL a dover fare la partita per recuperare lo svantaggio iniziale.A peggiorare le cose, al 38’ del primo tempo, arriva il raddoppio degli avversari: la difesa spallina pasticcia e perde palla, concedendo così il pallone a Enyan che così sigla la sua doppietta personale.

Si prospetta quindi un secondo tempo in salita – come al solito – per l’Under 16. Avviata la ripresa, ai biancazzurri bastano cinque minuti per rimettere in discussione le sorti dell’incontro: dalla trequarti Mattia Mazzoni lancia Milan, scavalcando la difesa avversaria con un pallonetto morbidissimo; al compagno non resta che colpire la palla al volo per siglare la rete dell’1-2. Dopo soli altri sei giri d’orologio, la SPAL trova addirittura il meritato gol del pareggio. L’azione del 2-2 nasce dalla destra, grazie all’avanzata di Artioli. Il terzino destro biancazzurro lascia partire un traversone per i compagni e dall’altro lato pesca Biston che, staccando di testa, anticipa tutti e batte il portiere. La restante mezz’ora di gara si rivela combattutissima. La SPAL prova a sfruttare le ripartenze e in ben due occasioni va vicinissima al terzo gol. Sul finale, solo Enyan – per gli avversari – prova a superare Campi, ma il numero uno spallino non si fa sorprendere.

La SPAL torna da Verona con un punto in più in classifica e mister Cristi si dice soddisfatto dei suoi, nonostante qualche rimpianto: “I ragazzi hanno giocato bene e hanno costruito tanto. Purtroppo ci capita ancora di fare qualche errore in difesa, ma stiamo crescendo anche sotto quel punto di vista. Anche l’1-0 contro l’Inter testimonia il nostro lavoro. Abbiamo preso un gol da corner. E’ una cosa che non ci capita spesso e può starci. Senza quella rete nei primi minuti, la partita sarebbe potuta andare diversamente”.

LINK: I risultati della 14^ giornata nel girone B e la classifica.

CHIEVO VERONA–SPAL 2-2 (pt 2-0)
ChievoVerona: Cantarelli, Piacenza, Rainone, Zuelli, Salvaterra, Boarotto, Enyan, Corti, Donisi, Bellamoli (dal 41’ pt Panati), Fanini (dal 10’ st Mari). A disp.: Caprile, Zugno, Bonin, Martini, Valianit, Blemin. All. E. Fracasso.

SPAL: Campi, Artioli (dal 17’ st Ferrari), Biston, Valesani, Tagliaferri, Montanari, Mazzoni M. (dal 35’ st Rizza), Mazzoni E. (dal 29’ st Braga), Zabre (dal 29’ st Merighi), Alessio, Milan. A disp.: Pavanello, Zanirato, Allegretto, Simoni. All. A. Cristi.

ARBITRO: Sig. Marco Cecchin da Bassano (Ass.ti: Ferrari, Vinco).
MARCATORI: Al 11’ e al 38’ pt Enyan (C); al 5’ st Milan (S), al 11’ st Biston (S).
AMMONITI: Montanari (S).
Note: Campo sintetico, giornata serena ma fredda, Angoli 4-3 per il Chievo Verona.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0