Scatta l’ora di Floccari tra i titolari? Salgono le quotazioni di Arini. Vicenza col tridente

Alla vigilia di SPAL-Benevento mister Semplici aveva abilmente fregato tutti, evitando di dare indizi sull’impiego di elementi come Del Grosso, Pontisso e Finotto. Questo rende più incerto delineare la probabile formazione che scenderà in campo a Vicenza, anche se di sicuro Pontisso non potrà essere confermato a causa dei problemi fisici che lo hanno afflitto in settimana. La difesa, dimostratasi in grande spolvero, dovrebbe comunque essere confermata in blocco, mentre a centrocampo potrebbe tornare Arini per contrastare la fisicità dei biancorossi. Ballottaggio Zigoni-Floccari in avanti.

SPAL – convocati e probabile formazione
PORTIERI: Marchegiani, Meret, Poluzzi.
DIFENSORI: Bonifazi, Cremonesi, Gasparetto, Giani, Silvestri, Vicari.
CENTROCAMPISTI: Arini, Castagnetti, Costa, Del Grosso, Ghiglione, Lazzari, Mora, Schiattarella, Schiavon.
ATTACCANTI: Antenucci, Finotto, Floccari, Zigoni.

INDISPONIBILI: Picchi, Pontisso.
SQUALIFICATI: nessuno.
DIFFIDATI: Giani, Zigoni.

Probabile formazione (352): Meret; Bonifazi, Vicari, Giani; Lazzari, Schiattarella, Arini, Mora, Del Grosso (Costa); Antenucci, Zigoni (Floccari).

QUI VICENZA
Mister Bisoli è costretto a varare una difesa d’emergenza viste le assenze forzate di Esposito e Pucino. Assenti anche Siega e Urso. Vigorito dovrebbe essere favorito su Benussi (espulso all’andata) per la porta. Ebagua in attacco sarà supportato da Vita e Giacomelli. Raicevic, al centro di tante voci del mercato, potrebbe partire dalla panchina. “Sono felice di disputare questo genere di partite – ha detto Bisoli in sede di presentazione – sarà una grande partita tra due grandi squadre”.

Probabile formazione (433): Vigorito; Bianchi, Adejo, Zaccardo, D’Elia; Gucher, Rizzo, Signori; Vita, Giacomelli, Ebagua.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0