Bonifazi sempre più una certezza, Antenucci ritrova il gol. Costa: debutto incoraggiante

La SPAL vista contro l’Ascoli può senz’altro recriminare contro la sfortuna, perché la prova dei biancazzurri è stata indubbiamente positiva. Spiccano ancora una volta Lazzari, Schiattarella e Antenucci.

MERET 5,5 – Trova regolarmente il suo posto da titolare tra i pali nonostante qualche problema fisico durante la settimana. Passa i primi quarantacinque minuti a proteggersi da pioggia e vento. Sul gol di Favilli calcola male la traiettoria del cross e fa quel passo in avanti che lo mette fuori causa. Si rifà parzialmente con un buon intervento a 10′ dal termine su un traversone insidiosissimo.

BONIFAZI 6,5 – Fisicità, attenzione e l’ennesima bella prestazione. Ormai è titolare inamovibile.

VICARI 6 – Rimane guardingo nella sua posizione al centro della difesa. Sul gol di Favilli è nei paraggi ma non riesce a prenderla di testa, come aveva sempre fatto in precedenza.

CREMONESI 6,5 – Semplici sceglie lui per sopperire all’assenza di Giani per squalifica. Disputa una buona gara. Il suo rientro dopo il lungo infortunio autunnale risulterà sicuramente importante nelle prossime settimane.

LAZZARI 7 – Svernicia Felicioli in un paio di occasioni e dopo la mezz’ora solo un Lanni in giornata di grazia risponde al suo destro. Ha il pieno di benzina in corpo e spinge fino all’ultimo. E’ lui a conquistare il rigore dell’1-1.

SCHIATTARELLA 6,5 – Ennesima prova a tutto campo. Ritmo alto e qualità al servizio dei compagni. L’intesa con Lazzari va sottolineata. Al tredicesimo della ripresa ha sul destro la palla del vantaggio, ma non riesce a sfondare la rete. Peccato.

CASTAGNETTI 6 – Sicuramente più ispirato rispetto alla trasfera di Vicenza. Si adegua alle condizioni del campo, recupera palloni, tenta anche qualche giocata forzata, ma la maggior parte dei passaggi non sono in verticale.

MORA 6,5 – A centrocampo è battaglia fisica con Addae e Giorgi. Il capitano biancazzurro di giornata mette in campo tutte le sue armi e sembra esaltarsi sul viscido terreno di gioco. Solo la sfortuna gli nega un gol che avrebbe meritato. Ammonito per reciproche scorrettezze nel finale.

COSTA 6,5 – Dopo lo scampolo di partita giocato a Vicenza, trova la sua prima maglia da titolare in questa nuova esperienza biancazzurra. Rimane concentrato bene sulla fase difensiva e si segnala anche per due anticipi secchi sulla trequarti avversaria. In fase offensiva alterna cose buone a cose meno buone. La precisione va ricercata maggiormente. Esce stremato dopo aver dato tutto. (dal 39′ s.t. ZIGONI s.v. – Entra nel finale per dar peso all’attacco estense)

ANTENUCCI 7 – Dei due attaccanti è quello che si abbassa per ricevere i palloni e per costruire l’azione negli ultimi sedici metri avversari. Intelligenza tattica superiore. Glaciale dal dischetto. Nono centro stagionale.

FLOCCARI 6,5 – Si batte come un leone, segno che anche la condizione fisica sta migliorando. Deliziose alcune aperture sulla sinistra per dar aria alla manovra. In zona gol è sfortunatissimo. Ci prova in tutti i modi e colpisce anche la traversa.

All.: SEMPLICI 6,5 – Nelle scelte di formazione decide di premiare Costa in favore di Del Grosso e conferma Castagnetti nonostante l’opaca prova di Vicenza. La squadra si esprime bene, gioca un calcio apprezzabile e avrebbe meritato la vittoria. I punti in classifica ora sono 41.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0