Cambio di modulo vincente, la U16 sbanca Cittadella con un gol di Merighi

Dopo la sconfitta casalinga col Cagliari arrivano punti importanti per l’Under 16: contro il Cittadella i biancazzurri hanno condotto la partita per quasi tutto il tempo, colpendo nel finale di primo tempo per poi conservare il vantaggio anche in un concitato finale in cui i padroni di casa hanno tentato un disperato recupero.

E’ una SPAL dal volto nuovo quella di Mister Cristi. Messo momentaneamente da parte il consueto 433, il tecnico vara un sorprendente 352, che sembra dare i suoi frutti fin dai primi minuti di gioco. I biancazzurri sembrano avere sempre in mano il pallino del gioco e mettono in crisi le manovre avversarie, grazie a un pressing alto e costante. Il gol di Merighi – alla prima da titolare – nasce di fatto da un pressing altissimo del reparto offensivo. La difesa del Cittadella sbaglia e regala il pallone ai biancazzurri bravissimi a lanciare l’attaccante spallino, impeccabile nell’anticipo sull’estremo difensore e nella conclusione a rete. E’ una SPAL precisa e operaia quella che si porta in vantaggio sui veneti. Una SPAL impeccabile anche in difesa dove, nelle scorse partite, spesso e volentieri si era rivelata più che generosa. L’unica nota negativa di questo primo tempo è senza dubbio da ritrovare nell’uscita anzitempo di Biston, causata da un affaticamento muscolare.

Tornata in campo dopo la pausa, la SPAL esibisce una prestazione dello stesso tenore di quella della prima frazione di gara e va vicina alla rete del 2-0, grazie a una bella conclusione di Milan. I biancazzurri entrano in difficoltà solamente nel finale, quando si ritrovano a subire l’iniziativa avversaria, fatta di insperati assalti all’area biancazzurra.

E’ dunque un buon risultato quello dell’Under 16, mostratasi in campo concreta e attenta in ogni situazione. La rete – l’unica – è frutto di un errore avversario, nato grazie all’ottima fase di non possesso spallina, ma la reale notizia riguarda l’ottimo lavoro in difesa, una difesa forse mai come oggi così attenta. Soddisfatto sembra anche Cristi che – a questo punto – vaglia la possibilità di fare ancora affidamento sul 352: “Con questo modulo i ragazzi hanno giocato bene, fatto un buon pressing e hanno tenuto quasi sempre il pallino del gioco. Quella di riproporre la difesa a tre nelle prossime partite è un’idea, ma in avanti potrei optare anche per le due mezze punte dietro a un’unica punta. In ogni caso speriamo di fare bene con i prossimi avversari (la Lazio- ndr). E’ una partita alla portata della squadra”. Infine, un chiarimento sulla situazione di Biston: “Il ragazzo ha avuto un problema muscolare e ha chiesto di uscire. Nulla di grave. Dovremmo poterlo recuperare in settimana”.

LINK: I risultati della 18^ giornata nel girone B e la classifica.

CITTADELLA – SPAL 0-1 (pt. 0-1)

SPAL: Riccomini, Marzio (dal’8’ st Artioli), Biston (dal 28’ pt Rizza), Montanari, Allegretto, Ferrari, Mazzoni E., Mazzoni M. (dal 26’ st Alessio), Merighi (dal 26’ st Braga), Ardelean, Zabre (dal’8 st Milan). A disp.: Pavanello, Zanirato,, Simoni. All. Cristi.

CITTADELLA: Agostini, Fior (dal 20’ st Zacchia), Varotto (dal 20’ st Napoletano), Rosa, Pilotto, Volpato, Giordano (dal 12’ st Bertoncello), La Montanara, Bariol, Fantinato (dal 12’ st Bionda), Bertolini. A disp.: Gherardi. All. Gazzetta.

ARBITRO: Sig. Panozzo di Castelfranco (Assistenti: Vedovato, Ignatovici).
RETI: Al 34’ pt Merighi (S).
AMMONITI: Mazzoni E. (S)
NOTE: Angoli 7-6 per la Spal.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0