Rossi: Contento per il risultato. Col Pas Giannina sarà decisiva. Righetti e Cigognini: Che emozione

Non poteva cominciare in un modo migliore la Viareggio Cup. Quello con il LIAC New York è sicuramente un avvio che dà fiducia, nonostante arrivi con l’avversario meno ostico del girone 4 del Gruppo A. Il 7-0 è di fatto frutto di una prestazione ordinata e senza sbavature, sicuramente facilitata dalla generosità avversaria in fase difensiva, ma i protagonisti di giornata non possono che essere soddisfatti di quanto visto al Mazza.

ROBERTO ROSSI

“Non conoscevamo il valore degli avversari ed eravamo curiosi”, esordisce così un mister Rossi sereno e disteso. “La differenza reti sarà importantissima, quindi questo punteggio così rotondo va solamente a nostro favore. Specie considerando che l’Inter sarà un avversario difficilissimo da affrontare, un’autentica corazzata”. Nonostante l’avversario non abbia fornito un banco di prova tra i più ardui, i segnali positivi arrivano anche dai nuovi arrivati: “I giocatori non conoscevano i meccanismi e non hanno avuto troppo tempo per adattarsi. Si sono integrati subito e questo è un bene, in vista dei prossimi impegni. Grazie alla possibilità di fare sette cambi, ho potuto provare soluzioni di gioco differenti. La possibilità di fare così tante sostituzioni ci tornerà utile in settimana, visto che abbiamo giocato anche l’altro ieri. In pratica sono quattro partite in pochi giorni”. Infine, qualche considerazione sul Pas Giannina, che i biancoazzurri affronteranno mercoledì alle 15 ad Agliana (PT) nel secondo match della fase eliminatoria: “Mercoledì l’avversario sarà sicuramente di livello superiore visto il ristretto passivo subito contro l’Inter (3-0; ndr). Però non conosciamo nemmeno loro, sono un’incognita e sarà una partita decisiva per il passaggio. Non si parte mai come sconfitti, però ecco, cercare la qualificazione contro l’Inter è sicuramente più complicato. Non ci resta dunque che proseguire con questo atteggiamento e continuare così come abbiamo iniziato”.

EDOARDO RIGHETTI

“Non era una partita inizialmente facile. Non sapevamo niente degli avversari. Con la concentrazione e il giusto ritmo di gioco, abbiamo portato il risultato a casa e va benissimo così. Giocare al Mazza è stata un’emozione un po’ per tutti. Sono felice di aver fatto una buona prestazione davanti a questo pubblico. I nuovi arrivati si sono comportati benissimo. Di Nardo già lo conoscevamo, ma anche Dellino si è integrato molto bene. Abbiamo fatto di tutto per accoglierli a dovere”.

ANDREA CIGOGNINI

“E’ sicuramente un sogno giocare al Mazza davanti a tutti i tifosi, vincere 7-0 e addirittura segnare. E’ un risultato buonissimo, anche considerando la presenza dell’Inter nel nostro girone. La partita con i greci sarà importantissima, ma, al di là del risultato con loro, daremo il tutto per tutto anche contro l’Inter. Noi siamo un gruppo che non molla mai, omogeneo e che si allena al cento per cento ed è naturale che oggi abbia fatto benissimo anche chi solitamente gioca meno”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0