La vittima preferita della U16 si chiama Bologna: vittoria anche nel derby di ritorno

Il Bologna sembra essere la vittima preferita dell’Under 16 della SPAL: dopo il 3-0 della gara d’andata, anche nella partita di ritorno la squadra di mister Cristi ha portato a casa i tre punti, stavolta con un 2-1. E’ la quarta vittoria stagionale e il successo in trasferta mancava dal 12 febbraio.

Il 352 dei biancazzurri è fin da subito funzionale nell’imbrigliare i padroni di casa, che faticano a sviluppare gioco e soprattutto ad avvicinarsi alla porta difesa da Pavanello. Il primo squillo è di fatto dello spallino Zabre, a cui però Garoia risponde lestamente presente salvando il risultato. A sbloccare il tabellino ci deve pensare dunque il ritrovato Marzocchi al 28’: su un calcio di punizione da destra verso sinistra, l’esterno destro anticipa tutti nella mischia e, toccando appena il pallone, manda in rete un pallonetto su cui questa volta l’estremo difensore rossoblù non può far nulla. La SPAL va a riposo in vantaggio, dopo una prima frazione concreta e senza pericoli.

Il secondo tempo comincia immediatamente all’insegna delle emozioni. Bastano due minuti ai padroni di casa per riportarsi in partita. A mettere la firma sul tabellino marcatori è Djwomo e, come spesso è accaduto quest’anno, il gol incassato dagli spallini nasce da un calcio d’angolo. È questo però l’unico lampo dei rossoblù. Per tutto il secondo tempo è quasi sempre la SPAL a fare la partita. Il gol sembra quasi una questione di tempo e, a consegnare nuovamente il vantaggio agli spallini, ci pensa Milan a dieci minuti dal termine: lanciato da una palla in profondità, l’attaccante biancazzurro si inserisce in area e, scartato un avversario, conclude incrociando da destra verso sinistra.

Quella contro il Bologna è sicuramente una vittoria importante e che dà conferme e morale in vista dell’ultima partita di campionato contro l’Inter. Dello stesso parere è anche mister Cristi che ci parla così di questo epilogo di stagione: “Oggi confermiamo quello che di buono abbiamo dimostrato nelle ultime tre o quattro partite. I ragazzi si trovano bene con questo modulo ed è così che affronteremo l’Inter. Dopo si vedrà. Abbiamo sicuramente una buona base da cui ripartire, ma in qualche torneo estivo proveremo sicuramente dell’altro. Non è da escludere un ritorno al 433”.

LINK: I risultati della 25^ giornata nel girone B e la classifica.

Bologna-SPAL 1-2 (pt 1-1)

Bologna: Garoia, Marzia (dal 41′ p.t. Senatore), Barnabá, Beltrame, Capitanio, Portanova, Antignano (dal 24′ s.t. Balaj), Ruffo-Luci, Djwomo (dal 24′ s.t. Puccetti), Pilastro (dal 12′ s.t. Bucci), Broglia (dal 12′ s.t. Benincasa). All. Collina

SPAL: Pavanello, Montanari, Ferrari (dal 27′ s.t. Rizza), Mazzoni E., Allegretto, Ardelean, Marzio (dal 15′ s.t. Artioli), Alessio, Milan, Zabre (dal 24′ s.t. Mazzoni Mi), Marzocchi. All. Cristi

RETI: 28′ p.t. Marzocchi (S), 42′ p.t. Djwomo (B); 30′ s.t. Milan (S).

0