Nessuno spazio per i rimpianti, mister Rossi: Ce la siamo sempre giocata alla pari

C’è inevitabilmente una punta di delusione nell’animo di Roberto Rossi dopo il match perso 3-1 dalla sua SPAL contro la Sampdoria, ma nella sua analisi si vede anche la voglia di sottolineare i tanti meriti dei ragazzi: “Oggi abbiamo giocato alla pari contro una squadra molto forte e a rompere l’equilibrio sono stati gli episodi: loro hanno concretizzato il vantaggio nel primo tempo, noi fino all’espulsione di Boccafoglia abbiamo provato a metterli in difficoltà in tutti i modi. In inferiorità numerica abbiamo giocato alla garibaldina per raddrizzare il risultato, concedendo qualche contropiede di troppo e in qualche situazione ci siamo fatti prendere anche dalla foga: ne è uscito un incontro molto maschio. Per noi la partita aveva un risultato solo e quando siamo andati sotto abbiamo pagato il poco equilibrio dimostrato in certe situazioni. Tuttavia oggi ho visto una bella gara: entrambe le squadre volevano vincere e il match è stato molto bello. Alla fine non abbiamo ottenuto l’esito sperato, ma ai ragazzi non si può dire nulla”. Con il sogno playoff che si allontana quasi definitivamente, resta il buon lavoro svolto finora: “Sicuramente questa partita non va a inficiare quanto di buono fatto durante la stagione, anzi, ne è la testimonianza: siamo una squadra che lotta fino alla fine, capace di mettere in difficoltà ogni avversario. Questo non dobbiamo dimenticarlo”.

0