Semplici rassicura: La squadra è in salute e motivata, mi auguro che sia la partita decisiva

Incassato il colpo del pareggio con la Pro Vercelli, la SPAL si gioca il secondo match point per la serie A al “Liberati”, nella tana di una Ternana affamata di punti salvezza. Mister Semplici rassicura l’ambiente, un po’ di delusione alla ripresa degli allenamenti c’è stata com’è normale che sia, ma nello spogliatoio biancazzurro prevalgono la carica e la voglia di coronare il fantastico percorso di questa prima stagione in cadetteria: “Sappiamo di giocarci qualcosa di davvero importante e la posizione in classifica ci conferma i nostri valori. Domenica l’entusiasmo e le aspettative in città erano alle stelle, è logico che non aver vinto ci sia dispiaciuto, ma siamo sereni. Sabato affronteremo una squadra tosta, ben organizzata, con giocatori di qualità che stanno vivendo un buon momento, reduci da una vittoria a Vicenza. Come sempre scenderemo in campo con rispetto, ma con la volontà di fare una prestazione ‘da SPAL’, convincente e di carattere. Con la Pro Vercelli la posta in palio era altissima. Temevo che la pressione potesse influenzare i miei ragazzi, invece, ancora una volta, mi hanno impressionato in positivo giocando con grinta e personalità e creando i presupposti per fare bottino pieno. Purtroppo abbiamo commesso qualche errore e siamo stati anche sfortunati in diverse occasioni”.

Con tutta probabilità, in Umbria il tecnico riproporrà la stessa formazione vista al “Mazza” contro i piemontesi, anche se le intenzioni dei rossoverdi inducono a pensare a una partita diversa rispetto a quella prudente giocata dalla Pro Vercelli: “A grandi linee gli undici titolari saranno quelli di domenica. La squadra sta bene, è in salute, i ragazzi sono tutti a disposizione a parte Schiattarella che non è in formissima, ma mi auguro di poterlo recuperare in questi due giorni. Anche Meret non è al top della condizione a causa di un problemino che si trascina da tempo, ma dovrebbe farcela. A Terni giocherà come sempre chi mi darà maggiori certezze alla vigilia, nonostante sia stato il gruppo nella sua totalità a permetterci di arrivare dove siamo oggi. La Ternana da quando ha cambiato allenatore sta collezionando buoni risultati. È una squadra che ha delle caratteristiche che possono metterci in difficoltà, a partire dal trequartista Falletti, l’attaccante Avenatti e tutto il reparto offensivo. Anche loro proveranno a fare la partita, quindi sarà una gara aperta a più risultati. Mi auguro di vedere in campo due squadre che si affronteranno a viso aperto e se ho detto che lo scorso turno non sarebbe stato decisivo mi auguro che questo lo sia”.

Anche contro gli uomini di Liverani la SPAL potrà contare sul supporto dei propri tifosi. Saranno duemila gli spallini che animeranno la Ovest del “Liberati”, con la speranza che possa esplodere finalmente quell’urlo di gioia rimasto strozzato in gola dal palo di Antenucci: “Per noi è fondamentale avere i tifosi al nostro fianco. Il fatto che ci seguano in così tanti fa enormemente piacere, perché per noi sono sempre stati determinanti. Cercheremo di non deludere le aspettative, ricordandoci però di mantenere la mente rivolta solo al campo, lasciando all’esterno qualsiasi tipo di emozione o di pressione. Mancano ancora due partite e, anche se il più è stato fatto, dobbiamo rimanere con i piedi ben saldi a terra”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0