Parte ufficialmente la stagione della Primavera 2017-2018: l’organico e le amichevoli

Parte ufficialmente sabato 22 luglio la stagione della Primavera SPAL 2017-2018. Con un organico rivoluzionato (solo 6 conferme) e un nuovo allenatore. La società ha infatti deciso di “promuovere” Marcello Cottafava a successore di Roberto Rossi, col relativo avanzamento di una parte significativa della sua Under 17. La rosa in partenza per il ritiro di Sestola è comunque ancora in via di completamento.

Portieri: Davide Balboni (1999), Luca Seri (1999)
Difensori: Andrea Aguiari (2000), Paolo Cannistrà (2000), Thomas Coulange (2001), Raffaele Scarparo (1999)
Esterni: Gianvito Pertica (2000), Edoardo Righetti (2000), Michael Siviero (2000), Riccardo Spaltro (2000)
Centrocampisti: Michelangelo Amore (2000), Simone Cantelli (1999), Biagio De Angelis (2000), Luca Foschini (1999), Gaetano Maranzino (1999), Elia Parolin (2000)
Attaccanti: Clement Logan (2000), Samuele Soverini (2000), Leonardo Ubaldi (1999)

Attualmente in ritiro con la prima squadra: Alessandro Di Pardo (cen, 1999), Filippo Artioli (cen, 1998).

Allenatore: Marcello Cottafava
Vice-allenatore: Michele Coppola
Preparatore atletico: Carlo Oliani
Preparatore dei portieri: Silvio Guariso

Il programma delle prossime settimane

sabato 22 luglio: partenza per il ritiro di Sestola (MO) alle ore 15
mercoledì 26 luglio: amichevole da definire
domenica 30 luglio: amichevole da definire e ritorno in giornata a Ferrara
giovedì 3 agosto: amichevole da definire a Sesto Imolese
sabato 5 agosto: amichevole da definire
mercoledì 9 agosto: torneo “Città di Vignola”
sabato 12 agosto: amichevole da definire
sabato 19 agosto: amichevole col Mezzolara (serie D)
giovedì 24 agosto: amichevole col Delta Porto Tolle (serie D)
sabato 26 agosto: amichevole col Modena (serie C)
mercoledì 30 agosto: amichevole da definire
sabato 2 settembre: amichevole da definire
sabato 9 settembre: prima giornata del campionato Primavera 2017-2018

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0